Con Citrix, Enel.it accende l’interruttore dell’Asp

MetaFrame ha permesso alla società di disporre di un controllo completo sulle applicazioni distribuite, garantendo una maggiore scalabilità, grazie alle funzionalità di load balacing, e rispondendo ai requisiti di stabilità, robustezza e integrazione con il mondo Windows

Enel.it è la società del Gruppo Enel che progetta ed eroga, anche in outsourcing, applicazioni sofisticate in ambito Erp e Crm, oltre che Web Hosting e Web Housing.
L'azienda si occupa della gestione di tutti i sistemi informativi a di-
sposizione del Gruppo (con uno staff di oltre 1.500 esperti in informatica, telecomunicazioni e tecnologie di rete) e opera sul mercato italiano come Application service provider, mettendo a frutto la propria conoscenza del settore e delle soluzioni Citrix MetaFrame.
La distribuzione degli aggiornamenti delle applicazioni e la gestione dei sistemi di elaborazione rientrano tra i principali problemi di chi, come Enel.it, sviluppa e distribuisce applicazioni complesse o tradizionali a realtà di grandi dimensioni, con diffusione capillare sul territorio ed elevate esigenze di disponibilità e affidabilità.
Dopo alcune esperienze, limitate all'ambito dei laboratori di ricerca, Enel.it ha deciso di impostare l'attività di Asp utilizzando l'infrastruttura software MetaFrame di Citrix e i relativi tool che su di essa si appoggiano, tra cui, in particolare, Nfuse il portal software che abilita l'accesso via Web a informazioni e applicazioni del mondo Windows.
La scelta di Citrix ha consentito di razionalizzare tutte le attività operative di controllo e manutenzione degli applicativi.
"I vantaggi di questo approccio non si sono fatti attendere - ha spiegato Pierangelo Zucchetti, responsabile del supporto tecnico architetture e tecnologie di Enel.it -. Con queste soluzioni, abbiamo potuto rispondere puntualmente alle esigenze della clientela, interna ed esterna, sia con soluzioni sofisticate e critiche sia con altre più classiche e tradizionali, come la fatturazione e la gestione degli sportelli, in Asp".
Le applicazioni in tale modalità, che risiedono su circa 20 server, sono state distribuite a oltre 1.400 licenze client. I server sono a doppio processore con 16 Mb di memoria per utente: l'hardware impiegato a livello client è solitamente un pc Pentium, su una rete Tcp/Ip. Enel.it utilizza anche i Load management services e il servizio Subscription Advantage, mentre i Resource management service sono ancora limitati all'impiego in ambito di laboratorio per attività di capacity planning.
L'utilizzo di MetaFrame, che consente di centralizzare l'accesso alle applicazioni attraverso un'interfaccia grafica unificata e intuitiva, ha permesso a Enel.it di risolvere il problema della gestione e della di-
stribuzione delle licenze. La razionalizzazione dell'intero sistema ottenuta mediante il software Citrix ha, pertanto, consentito di effettuare gli aggiornamenti degli applicativi senza produrre alcuna interruzione di servizio.
Per le fasi di formazione sulle tecnologie e di installazione, Enel.it è stata affiancata dalle società Npo Sistemi e Ready Informatica.


Business intelligence
e gestione finanziaria

Fra le applicazioni sviluppate e rilasciate, Enel.it ha identificato due specifiche categorie privilegiate da erogare: in primo luogo tutto ciò che rientra nell'ambi-
to della Business intelligence e, in seconda battuta, l'insieme di soluzioni destinate a società che propongono servizi di utility a un vasto parco di utenti finali. Per quanto riguarda Enterprise management e Bi, la società mette a di-
sposizione di un ristretto numero di responsabili dell'intero Gruppo Enel, con una forte concentrazione soprattutto nella sede di Roma, applicazioni tra cui emergono datawarehouse, cruscotti e balanced scorecard. Un esempio della seconda gamma di soluzioni può essere, invece, fornito dalle società di erogazione del gas, che da poco tempo sono entrate a far parte dell'orbita del Gruppo: a queste compagnie è, infatti, fornito un sofisticato sistema di applicativi di fatturazione e gestione di sportelli, fruibili via browser, attraverso NFuse. Iniziata da circa sei mesi con una trentina di sportelli, la soluzione sarà resa disponibile, presumibilmente nel corso di quest'anno, a oltre 650mila utenti e a un totale di 300 sportelli dedicati alla fatturazione e all'amministrazione.


Nuove prospettive al vaglio
in ambito Erp

Enel.it sta effettuando sperimentazioni, in laboratorio e in alcuni ambiti operativi, per fornire, sempre in modalità Asp e adottando l'infrastruttura MetaFrame, l'accesso alla Graphical user interface (Gui) di Sap R/3. La società ha, infatti, maturato competenze specifiche nell'ambito delle soluzioni Erp, ponendo attenzione alle esigenze di revisione e reingegnerizzazione dei processi e alla necessità di personalizzazione per i clienti. Le soluzioni di management information system saranno ancora per poco dedicate esclusivamente all'utenza interna del gruppo, che sta sperimentandone la nuova modalità di erogazione. "Alla luce di questa esperienza - ha concluso Zucchetti - siamo in condizione di offrire le nostre soluzioni anche ad aziende della Pa e associazioni di pubblica utilità, sanitarie, istituti bancari e imprese di servizi. Grazie, infatti, ai vantaggi in termini di distribuzione e aggiornamento del software e dei sistemi, la soluzione Citrix consente l'apertura anche al mercato esterno".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome