Computer Gross si conferma Rating 1

Per il terzo anno di fila, Cribis Dun & Bradstreet ha attribuito il massimo riconoscimento di affidabilità finanziaria al distributore a valore toscano.

Per il terzo anno consecutivo, Computer Gross Italia ha ricevuto da Cribis Dun & Bradstreet l'attestato di Rating 1, vale a dire il massimo riconoscimento di affidabilità finanziaria attribuito alle aziende sulla base della valutazione del rischio di credito. Un credito che la realtà toscana specializzata nella distribuzione a valore di prodotti e soluzioni It valuta sempre più importante nell'ottica espressa dal suo presidente, Paolo Castellacci (nella foto), «di continuare a sostenere e finanziare i partner di canale in un settore in continuo cambiamento come quello dell'Ict».

Tra i parametri presi in esame dal Failure Score Cribis Dun & Bradstreet, che costituisce un indicatore sintetico di affidabilità (o grado di rischio) attribuito alle singole aziende prese in considerazione, figurano età dell'impresa, settore industriale, management aziendale, numero di dipendenti, andamento del fatturato, debiti e consistenza finanziaria, comportamento nei pagamenti. Nel caso di Computer Gross, a contribuire alla valutazione, sono stati il fatturato (passato dai 7 milioni di euro nel 1994 ai 660 milioni riportati nel 2010) e la rete dei rivenditori, cresciuta da 100 agli oltre 7mila clienti su tutto il territorio nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here