Computer Associates fa chiarezza sui brand

È la volta dei prodotti. La suddivisione dell’offerta in quattro linee principali, in particolare con la presentazione della suite Unicenter ed eTrust, è stato l’argomento dominante della seconda giornata di lavori al Ca World. In attesa di BrightStor e guardando alle Pmi.

Della tecnologia sviluppata da Computer Associates per la distribuzione e l'integrazione delle informazioni tramite Web (che si parli di Jasmineii o che si pensi a Jasmine Portal) già si conosce tutto, o quasi. Quello che ancora non si sa, e che è stato formalizzato durante la seconda giornata di Ca World, è che nel brand Jasmine si riconosceranno i prodotti riguardanti portali, knowledge management, analisi predittive e strumenti di visualizzazione.
Anche di Unicenter come insieme di prodotti, e non più come singolo software di enterprise management, si è iniziato a parlare oggi nella cornice del centro congressi di Orlando. All'annuncio della release 3.0, portabandiera della suite, si aggiungono ridenominazioni o debutti di soluzioni per riunire sotto uno stesso cappello le risposte che la software house americana propone in ambito di gestione dell'infrastruttura di rete. Tale area si compone di sei sotto livelli: a storage e sicurezza, che operano trasversalmente, si sommano reti, sistemi, data base e applicazioni. All'interno di quest'ultimo blocco, il portafoglio Unicenter propone soluzioni per il system & network management (con la 3.0), l'automazione delle operazioni, la gestione dell'asset del sistema informativo, l'ottimizzazione delle performance dei data base e delle prestazioni dei siti Internet. Non da ultima, la copertura dei sistemi applicativi pacchettizzati.
E le novità non si fermano qui. La modularità è, infatti, una caratteristica importante che rivoluziona quanto fino ad ora proposto in ambito Unicenter Tng. Lo strato di integrazione, definito Common Services, che si trova alla base di queste sei "discipline" permette, infatti, il dialogo e l'integrazione dei vari componenti che ben si adattano a diversi tipi di piattaforma, dal mainframe al pc. Ciò che ha portato al cambiamento, può essere visto come la volontà, da parte di Ca, di dar corpo a un'evoluzione dal concetto di framework, con conseguente riduzione dei costi per i clienti, tra i quali le medie aziende hanno un ruolo di sempre maggiore rilievo.
Anche la sicurezza ha ora il proprio raccoglitore. eTrust, infatti, rappresenta il ventaglio di offerte che Computer Associates lancia in questa direzione. Per coprire a 360 gradi le problematiche di security in azienda, Ca contina a puntare sui tre pacchetti già noti, per un totale di 17 prodotti: set per la difesa dagli attacchi interni ed esterni, per la gestione delle policy di sicurezza per varie piattaforme e per il controllo degli accessi e l'autenticazione degli utenti. In quest'ultima famiglia rientra eTrust Web Access Control, annunciata in versione beta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome