Compaq inizia la distribuzione dei chip Alpha Ev68

Compaq Computer ha iniziato a consegnare a clienti selezionati i processori Alpha 21264A "Ev68" di nuova generazione. L’attuale processore Alpha Ev67, annunciato in Maggio per le linee AlphaServer "Wildfire" serie Gs a 16 e 32 vie, …

Compaq Computer ha iniziato a consegnare a clienti selezionati i
processori Alpha 21264A "Ev68" di nuova generazione. L'attuale
processore Alpha Ev67, annunciato in Maggio per le linee AlphaServer
"Wildfire" serie Gs a 16 e 32 vie, è stato portato sulla restante
linea AlphaServer di basso profilo. Il processore Ev68 utilizza il
processo di produzione in rame a 0.18 micron. Si tratta della prima volta
che Compaq decide di ricorrere a un processore basato su rame. Il
processore Ev68 funzionerà, inizialmente, a 833 MHz contro gli
attuali 731MHz garantiti dal chip Ev67 utilizzato nei server
Wildfire. Il chip Ev67 utilizza il consueto processo di produzione
basato su alluminio a 0.28 micron e rappresenta l'attuale limite
superiore per questa tecnologia. Alcune voci hanno confermato che sia
Samsung sia Ibm stanno producendo gli Ev68 per Compaq, anche se
risulta piuttosto difficile immaginare che Ibm possieda la capacità
di produzione di chip necessaria a distribuire gli Ev68 a breve
termine. Una iniziale pianificazione di Compaq per gli Alpha
suggeriva infatti, che la società avesse previsto di avere il
processore Ev68 funzionante a 750 MHz sui server Wildfire.
Probabilmente, a causa delle difficoltà avute a spostarsi sul
processo di produzione in rame a 0.18 micron, sia da parte di
Samsung, sia di Ibm, i piani iniziali sono stati riadattati nella
forma attuale. Alcuni personaggi, al corrente dei piani di Compaq,
hanno affermato che il processore Ev68 dovrebbe essere pienamente
disponibile nel gennaio 2001. Sempre entro il 2001 la velocità degli
Ev68 dovrebbe raggiungere 1.3GHz. Nel 2002 questo limite dovrebbe
essere ulteriormente perfezionato con l'utilizzo di un mix delle
nuove tecnologie a 0.18 micron e 0.13 micron.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here