Compaq e Commerce-One insieme per due anni

Compaq Computer e Commerce-One, la società fornitrice di tecnologie per il "marketplace" elettronico, hanno stipulato un accordo biennale e condivideranno una serie di iniziative commerciali e di marketing, puntando sullo sviluppo e la …

Compaq Computer e Commerce-One, la società fornitrice di tecnologie
per il "marketplace" elettronico, hanno stipulato un accordo biennale
e condivideranno una serie di iniziative commerciali e di marketing,
puntando sullo sviluppo e la crescita delle piattaforme di
interscambio B2B, i cosiddetti "borsini" elettronici. L'accordo
prevede che Commerce-One elegga Compaq a fornitore privilegiato di
sistemi server basati su Windows Nt. A sua volta, Compaq diventa
rivenditore autorizzato dei prodotti Commerce-One mentre i Compaq
Global Services diventa partner preferenziale a livello mondiale. Le
due aziende affermano che lo scopo della loro joint venture è quello
di spingere un maggior numero di clienti verso il commercio
elettronico business-to-business, attraverso la semplificazione e la
concentrazione dell'offerta tecnologica nelle mani di un singolo
fornitore. L'annuncio è avvenuto in occasione di eLink 2000, una
fiera specializzata organizzata in questi giorni a Las Vegas. I
titoli di entrambi i partner sono cresciuti, sul listino Nyse e al
Nasdaq.
Secondo gli analisti del Gartner Group, in meno di cinque dovrebbe
essere raggiunta la soglia dei 7mila miliardi di dollari (15 milioni
di miliardi di lire) in transazioni elettroniche di beni e servizi;
circa il 40% di questo volume sarà generato sulla cosiddetta "online
marketplace", la piazza del mercato su Internet. Il successo di
queste iniziative dipende dalla capacità di ottimizzarne
l'investimento coinvolgendo il maggior numero di partecipanti
possibile. "I nostri clienti- ha dichiarato Michael Capellas,
Ceo di Compaq - cominciano a capire che l'e-marketplace deve fare
assolutamente parte dei loro modelli di business. L'alleanza tra
Compaq e Commerce-One li aiuterà a costruire con Internet un margine
di competitività"
.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome