Come si implementa un progetto si Smart Working

È sintetizzata in un framework chiamato “Agile Bundle” la vision di 4ward che, in collaborazione con Variazioni e Jabra ha identificato quattro macro aree per avvicinare le aziende di medie e grandi dimensioni interessate ad adottare un approccio Smart Working. Un tema quanto mai attuale, visto che il disegno di legge sul lavoro agile del Governo Renzi è arrivato in commissione Bilancio e che, a breve, ne è prevista la discussione in commissione Lavoro del Senato.
Da qui la volontà delle società, rispettivamente specializzate nella progettazione, implementazione e supporto di tecnologie utili alla business productivity; nello sviluppo delle competenze aziendali legate al mondo del lavoro agile; e nella produzione di dispositivi per la comunicazione collaborativa di offrire la propria interpretazione su come si implementa un progetto di Smart Working.

Tempi e costi per implementare il Lavoro Agile

Suddiviso in Area Culturale, Area Organizzativa, Area Normativa e Area Economica, il pacchetto messo a punto si prefigge di fornire, fin da subito, un’idea di massima di tempi e costi di realizzazione di un progetto di Smart Working. Al loro interno vengono, di volta in volta, considerati sviluppo dei soft skill, sia tecnologici che di processo, necessari all’azienda affinché vi sia il massimo ritorno sull’investimento; processi tecnologici e non che sottintendono a un nuovo modello di lavoro; policy e nozioni legali che l’azienda deve conoscere per l’implementazione corretta dei processi di lavoro agile e, non da ultimo, il ritorno dell’investimento.

Conoscenza, Realizzazione, Consolidamento

In un contesto di digital transformation, la proposta congiunta si articola infine in tre fasi consequenziali di Conoscenza, Realizzazione, Consolidamento.
Obiettivo, anche in questo caso: stabilire obiettivi, Roi e processo di attuazione attraverso i training necessari, l’analisi dei prerequisiti e del livello di partenza dell’azienda, nonché le componenti tecnologiche per permettere ai dipendenti di lavorare in sicurezza da qualunque posto, in qualunque momento, da qualunque dispositivo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome