Come scegliere il multifunzione ideale

Stampa, scanner, fax, fotocopia: le caratteristiche da valutare prima di scegliere. In due tabelle in PDF (periferiche inkjet e laser) abbiamo riassunto le peculiarità dei modelli più diffusi

aprile 2004 Per scegliere il multifunzione più adatto alle nostre
esigenze dobbiamo prendere in considerazione molti più parametri rispetto
ad altri prodotti, andando a confrontare i modelli non solo per categorie omogenee
ma anche pensando alle periferiche stand-alone.

I criteri generali sono però semplici: se ci interessa maggiormente
la funzione di fotocopiatrice valuteremo attentamente scanner
e ADF, se siamo appassionati di foto sceglieremo un modello
con slot per schede di memoria ed una valida sezione di stampa.
Se usiamo molto il fax daremo importanza alla velocità di quest'ultimo,
al supporto dei fax a colori ed all'ADF per inviare documenti multipagina.

Stampa
Entrando nello specifico, la prima cosa da valutare è la funzione di
stampa, responsabile ultima della qualità di foto, documenti e copie.
La scelta può essere fatta tra i modelli
laser
e quelli a
getto d'inchiostro.
I primi multifunzione sono insuperabili nella velocità con documenti
multipagina e nella qualità dei testi e consentono di risparmiare con
alti volumi di stampa. I sistemi inkjet possono invece stampare a colori (i
multifunzione laser a colori sono molto ingombranti e costosi), stampare su
carta fotografica ma sono più lenti con i documenti formati da più
di una pagina.

Scanner
La seconda valutazione deve essere fatta alla funzione di scanner. Influisce
meno rispetto alla qualità di stampa nel processo di copia, mentre è
fondamentale se si digitalizzano documenti da archiviare nel computer. Il nostro
consiglio è di evitare i multifunzione con scanner ad inserimento, in
cui i fogli, come in un fax, vengono catturati in rulli che possono rovinare
gli originali, provocano spesso striature verticali nelle scansioni, hanno risoluzioni
scarse e non possono acquisire documenti rilegati e pagine di libri.

Gli scanner a letto piano possono invece acquisire qualunque documento senza
rovinarlo, hanno qualità paragonabile agli scanner stand-alone e, se
dotati di ADF, possono acquisire in automatico più pagine sciolte come
gli scanner ad inserimento.

La velocità di scansione nei multifunzione è eccellente, spesso
superiore a quella di scanner stand-alone. Se però la qualità
della scansione è fondamentale, ad esempio per fotoritocco o archiviazione
di documenti a colori, è meglio abbandonare i multifunzione e orientarsi
su uno scanner separato di fascia superiore.

Fax
La funzione di fax, in un multifunzione, è invece importante se viene
utilizzata spesso. Per inviare fax occasionali va benissimo un software fax
con il nostro normale modem mentre se si mandano e si ricevono continuamente
documenti, un multifunzione con fax risolverà i nostri problemi, avendo
anche una memoria interna.

Fotocopia
Infine, la funzione forse più utile di un multifunzione è la fotocopia,
per la quale è importante che lo scanner sia dotato di ADF e che sia
a letto piano così da poter fotocopiare libri o riviste. Se si vogliono
fare copie a colori ovviamente si deve scegliere un modello inkjet, controllando
però attentamente la fedeltà delle copie a colori, mentre per
le copie in nero un modello laser, che è una vera e propria fotocopiatrice,
ci darà soddisfazioni per la velocità delle copie (si raggiungono
anche le 10-12 copie al minuto).

Per effettuare il download della tabella completa dei listini in formato PDF,
fate clic su inkjet o laser.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here