Come i Managed print service trasformano l’azienda

Si sta diffondendo l’idea di migliorare i processi di business integrando il workflow cartaceo con quello digitale. In che modo ce lo spiega Fulvio Re di Lexmark.

Secondo una ricerca di mercato realizzata da Photizo Group, il mercato europeo dei Managed print service (Mps) è destinato a crescere dai 7,6 milioni di euro che valeva nel 2009 a 21,9 milioni di euro entro il 2014.

Contestualmente per Fulvio Re, Marketing Manager di Lexmark in Italia, si registra un'evoluzione tecnologica nel segmento Mps: questi servizi sono oggi in grado di trasformare l'azienda aumentandone il valore attraverso soluzioni che impattano positivamente sul business.
Tuttavia molte imprese continuano a concepire solamente un concetto della stampa a livello base.

Gli Mps sono storicamente percepiti come soluzione per migliorare la visibilità e il controllo della flotta di stampa, riducendo i costi e alleviando il carico di lavoro dell'It, con un evidente risparmio per l'impresa.
Inoltre, la continua evoluzione tecnologica dei servizi per la gestione delle infrastrutture documentali consente di migliorare sempre di più l'efficienza delle aziende che li adottano.

La prima fase dell'implementazione degli Mps, per Re, si focalizza sul capire come soddisfare le esigenze di stampa nei vari uffici.
Questo significa ricercare la formula ottimale per la giusta ubicazione e il giusto dimensionamento dei dispositivi controllando e monitorando la flotta in modo continuativo, con lo scopo di ridurre i volumi di stampa e stimolare una gestione proattiva dei consumabili.

L'esplosione della digitalizzazione dei dati spinge le aziende a rivedere l'approccio alle informazioni e la gestione strategica dei documenti.

Ed è proprio in questa direzione che secondo Re si stanno evolvendo gli Mps, non più focalizzati solo sulla flotta e gli output di stampa. Oggi si sta diffondendo sempre più l'idea di migliorare i processi di business integrando il workflow cartaceo e quello digitale.

Prendendo una definizione di Quocirca, l'attuale mercato globale degli Mps è “l'evoluzione da servizio di device consolidation e optimization a miglioramento del business a lungo termine”.
Questo mette in evidenza l'obiettivo primario delle decisioni d'acquisto: risparmiare sui costi e ottenere miglioramenti della produttività, sfruttando la possibilità di avvalersi di workflow digitali, che in questo ambito sono in grado di fare la differenza.

Sempre più aziende che scelgono servizi di stampa gestiti, per Re, valutano il modo in cui le informazioni, sia cartacee che digitali, vengono attualmente gestite e processate, per capire come migliorarne l'efficienza ed aumentare il valore del business.

I documenti spesso contengono informazioni confidenziali che consentono alle aziende di operare in modo efficace e ottenere risultati migliori. Perciò, la corretta condivisione e la facilità di accesso alle informazioni sono fondamentali per la crescita e il successo dell'azienda e non devono essere in alcun modo vincolati alle infrastrutture.

Il giusto approccio alla gestione dei documenti può avere un impatto significativo sul controllo dell'accesso ai dati aziendali importanti, assicurando un maggior valore.

I servizi gestiti possono anche svolgere un ruolo chiave nell'ottimizzazione dell'intero ciclo di vita del documento.
È cruciale che i documenti, indipendentemente dal loro formato, possano essere acquisiti e direttamente integrati all'interno dei processi aziendali, in modo da essere disponibili sempre e ovunque.

È proprio questo approccio che sta dando il vero valore aggiunto ai servizi di stampa gestiti, accelerando il ritorno sugli investimenti: gli Mps aumentano infatti la velocità con cui le informazioni vengono catturate, elaborate e rese disponibili attraverso i sistemi organizzativi, automatizzando i processi aziendali interni.

Ecco perché secondo Re la consapevolezza dei benefici ottenuti con l'adozione di soluzioni Mps conferma il fatto che le aziende possono gestire in modo efficace ed efficiente i volumi crescenti di dati, ottimizzare i processi in ingresso e uscita dei documenti e creare flussi di lavoro efficienti all'interno dell'ambiente lavorativo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here