Come gestire diversi profili per la connessione in rete?

Per la mia professione mi trovo spesso a lavorare su più sedi, con configurazioni LAN del tutto differenti. Devo quindi impostare manualmente ogni volta la configurazione della rete a seconda delle sede in cui sto lavorando. Esiste un modo per automati …

Per la mia professione mi trovo spesso a lavorare su più sedi, con configurazioni LAN del tutto differenti. Devo quindi impostare manualmente ogni volta la configurazione della rete a seconda delle sede in cui sto lavorando. Esiste un modo per automatizzare questa procedura?

Per queste necessità, può risultare molto utile NetSetMan, un software gratuito capace di creare fino a sei profili da utilizzare per l'accesso ad un egual numero di reti. Il programma può, ogniqualvolta l'utente lo desideri, riconfigurare Windows per l'uso di uno dei profili specificando indirizzi IP, subnet mask, server DNS, workgroup e dominio, stampante predefinita e così via.

Il programma può fare in modo che Windows attenda l'assegnazione di un indirizzo alla macchina in uso (DHCP) oppure che il sistema operativo impieghi l'IP digitato manualmente e memorizzato nei vari profili di NetSetMan.

Per il rapido passaggio da un profilo di rete all'altro, è possibile ricorrere all'icona visualizzata nella traybar, l'area posta nella barra delle applicazioni, a fianco dell'orologio di Windows. Soffermandosi con il puntatore del mouse sull'icona, NetSetMan mostrerà una finestra contenente le impostazioni di ciascun profilo.

Ll'utente può scegliere se fare in modo che NetSetMan sia avviato insieme con il sistema operativo e regolare altri comportamenti di massima dell'applicazione (avvio minimizzato nella barra delle applicazioni, chiusura automatica della finestra di attivazione dei profili, riduzione ad icona alla pressione del pulsante Chiudi, visualizzazione delle impostazioni correnti nella traybar).

E' possibile anche gestire i profili correnti cancellando tutti quelli attivi, salvandoli sotto forma di "preferiti" per poi ricaricarli eventualmente in seguito.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome