Come funziona la registrazione su DVD – parte 2

Compatibilità Pioneer, che difende le proprie posizioni contro i concorrenti del DVD+R/RW, cita i test della rivista DV Digital Video, secondo i quali i dischi DVD-R sarebbero compatibili con l’89% dei lettori DVD provati, pur ammettendo che i DVD-RW h …

Compatibilità
Pioneer, che difende le proprie posizioni contro i concorrenti del DVD+R/RW,
cita i test della rivista DV Digital Video, secondo i quali i dischi DVD-R sarebbero
compatibili con l'89% dei lettori DVD provati, pur ammettendo che i DVD-RW
hanno una compatibilità del 65%. Altre fonti ripetono il ritornello della
compatibilità vicina al 90% sia per DVD-R sia per DVD+R, tuttavia un'importante
rivista americana di PC, a fine ottobre 2002, smentiva tanto ottimismo, pubblicando
le percentuali di compatibilità rilevate da Intellikey Laboratories
su 100 lettori prodotti tra il 1999 e il 2002
: DVD-R 77%, DVD+R 90%,
DVD-RW 66% e DVD+RW 72%. Questi numeri sembrano dare ragione alla DVD+RW Alliance,
che promette maggiore affidabilità, flessibilità e compatibilità.
In ogni caso, prima dell'acquisto di un DVD writer, è consigliabile
esaminare attentamente le specifiche e verificare le tabelle di compatibilità.

DVD-RW
Rappresenta l'evoluzione, datata 1999, della tecnologia DVD-R. Sviluppato
da Pioneer, il DVD-RW ha caratteristiche simili al DVD-R ma compatibilità
inferiore
, a causa della minore riflettività del supporto (può
essere necessario aggiornare il firmware dei lettori precedenti). La capacità
è di 4,7 GB e i supporti possono essere riscritti circa 1000 volte. Né
DVD-R né DVD-RW prevedono la gestione dei difetti del disco. I drive
DVD-RW più recenti scrivono su dischi DVD-R a 4X (2X per le generazione
precedente) e su dischi DVD-RW a 2X. Sul mercato italiano i recorder 4X sono
agli inizi e occorre anche trovare media registrabili 4X di qualità (i
produttori dei drive consigliano i media da usare). I dischi DVD-RW
possono essere scritti in modalità multisessione finché il disco
non viene finalizzato e reso leggibile dai lettori DVD
.
Il DVD-RW è stato utilizzato a partire dal 1999, in Giappone, per produrre
videoregistratori; questi usavano però il formato DVD-VR (video recording),
fisicamente compatibile ma incompatibile a livello di applicazione con i lettori
DVD.

DVD+R
Questo formato, di recente introduzione, è l'estensione write-once
(scrivi una volta sola) della specifica DVD+RW con cui condivide gran parte
delle caratteristiche fisiche e logiche. Tutti i drive DVD+R/+RW prodotti
dopo l'aprile 2002 sono in grado di registrare su dischi DVD+RW e DVD+R
,
mentre una parte dei drive di prima generazione, venduti tra il settembre 2001
e l'estate 2002, supporta solo la scrittura DVD+RW. Il DVD+R offre
ottima compatibilità con i lettori DVD
e di recente la velocità
massima è passata da 2,4X a 4X. Il DVD+R non prevede meccanismi di gestione
dei difetti del disco, supportati invece dal formato DVD-RAM e dai drive DVD+RW.
La grande precisione nell'indirizzamento e collegamento dei dati permette
di aggiungere file video in modalità multisessione e di creare archivi
di grandi dimensioni. I dischi DVD+R, a differenza dei DVD+RW, devono
essere finalizzati prima di essere leggibili dai lettori DVD
.

DVD+RW
Introdotto in ottobre 2001, il formato della DVD+RW Alliance offre 1000 riscritture
del disco e 4,7 GB di capacità (9,4 per i dischi a doppia faccia). La
specifica DVD+RW incorpora tecnologie aggiuntive rispetto ai formati del DVD
Forum, come il lossless linking, la registrazione tramite sia CLV (velocità
lineare costante, l'unica usata nei formati del DVD Forum) sia CAV
(velocità
angolare costante, che accelera l'accesso), la gestione dei difetti del
disco e la formattazione veloce.
La tecnologia lossless linking (collegamento senza perdita)
permette di sospendere e riprendere la registrazione (per esempio per adattare
il bit rate variabile della codifica video con il bit rate costante della scrittura)
senza perdita del collegamento nella sequenza registrata. Questo rende più
efficiente il formato di registrazione e permette la precisa scrittura e sostituzione
ad accesso casuale di blocchi anche singoli di 32 KB, senza perdita di compatibilità.
Vedremo più in là nell'articolo come è stato possibile
raggiungere la precisione di un micron nel posizionamento del laser, necessaria
per la scrittura random. La scrittura su DVD+RW non richiede finalizzazione.
La riflettività di un disco DVD+RW è del 18-30%, la stessa di
un DVD a doppio strato.

...continua

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome