Come funziona il router ADSL – parte 3

Router e switch Un router utilizza gli indirizzi IP per instradare i pacchetti da una rete all’altra seguendo il percorso che porta a destinazione con maggiore efficienza generale (tempo, costo, affollamento e via dicendo). Ogni router mantiene una rou …

Router e switch
Un router utilizza gli indirizzi IP per instradare i pacchetti da una rete all'altra
seguendo il percorso che porta a destinazione con maggiore efficienza generale
(tempo, costo, affollamento e via dicendo).

Ogni router mantiene una routingtable (tabella di routing)
contenente gli indirizzi delle reti locali, i percorsi di routing da usare in
base a indirizzi di destinazione noti e l'indirizzo del router di default a
cui inviare i pacchetti in assenza di una rotta prestabilita.

La routing table governa il funzionamento del router, che scambia informazioni
con gli altri router per mantenersi aggiornato.

Nel caso molto più semplice di un router ADSL, esso vede da un lato la rete
geografica del provider e dall'altro la rete locale dell'utente e instrada i
pacchetti tra le due reti.

Mentre il router opera in base agli indirizzi IP, lo switch smista i pacchetti
da una porta all'altra utilizzando gli indirizzi fisici (MAC, Medium
Access Control) delle interfacce di rete
(ogni scheda di rete ha un
indirizzo MAC unico che la contraddistingue).

Durante il funzionamento, lo switch si costruisce una tabella di forwarding
(inoltro) che abbina gli indirizzi MAC dei mittenti (presi dai pacchetti in
transito) al numero di porta a cui sono collegati, in modo da velocizzare lo
smistamento dei pacchetti.

Bridge
Diversi router ADSL, tra cui il DSL-502T, sono configurabili come bridge per
i casi in cui l'unica funzione richiesta sia quella di far transitare tutto
quello che arriva (pacchetti e protocolli), collegando in un'unica rete il lato
WAN del router (rete del provider) e il lato LAN (la vostra rete).

Questa modalità (Bridged Ethernet over ATM) può essere utilizzata
quando la porta LAN del router è collegata a un dispositivo (per esempio un
firewall) in grado di gestire il dialogo di autenticazione (richiesta di nome
utente e password) con il provider ADSL.

La modalità bridge del router è uno dei modi per collegare un firewall con
supporto PPPoE (Point to Point Protocol over Ethernet), ma
senza supporto PPPoA, a una linea ADSL PPPoA.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here