Come capire se un’applicazione va bene per il cloud

Una nuova categoria di servizi di consulenza firmata HP permette di valutare se e quanto un’applicazione sia pronta per essere inserita in un ambiente cloud.

Il cloud computing è un modo di definire le tecnologie che stanno alla base e che consentono di scalare i servizi orizzontalmente, rendere rapidamente flessibili le risorse interne e correlare l'elaborazione del carico di lavoro per ottenere un throughput prevedibile in presenza di una domanda variabile.

Come qualsiasi altro nuovo paradigma tecnologico, i servizi cloud sono aggiuntivi ed è, quindi, probabile che vengano inseriti in un ambiente ibrido.

Le aziende devono osservare, quindi, in modo olistico il loro portafoglio di servizi, che comprenderà servizi in-house, hosted, gestiti e cloud per riuscire a ottimizzare la resa di questo nuovo tipo di approccio.

Application Transformation to Cloud Assessment è un servizio di consulenza di Hp che ha lo scopo di valutare quanto un'applicazione sia pronta per un ambiente cloud. Un servizio utile per evitare di incappare in errori fatali per il buon esito di un progetto di cloud computing in azienda.

Questo business paper in italiano di due pagine ce ne spiega i punti di forza.

Allegati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome