Comastri lascia l’Italia. Per lui c’è la Mea

Medio Oriente e Africa le nuove aree delle quali si occuperà l’ad che rimane al timone fino a settembre

Dopo Hp anche Microsoft si appresta a cambiare amministratore delegato. Marco Comastri, infatti, è stato nominato vicepresidente per l'Area Mea.

L'ad della filiale italiana, in carica dal 2003, si occuperà di Medio Oriente e dell'Africa aree che Microsoft considera in grande sviluppo sia per le opportunità di crescita di business sia per grandi iniziative di sviluppo sociale quali Unlimited Potential, il progetto di Microsoft per il superamento del digital divide. attraverso lo sviluppo e la promozione di nuovi prodotti e programmi in grado di offrire entro il 2015 nuove opportunità economiche e sociali ai cinque miliardi di persone nel mondo che oggi non hanno ancora accesso ai vantaggi messi a disposizione dalle tecnologie.
Comastri resterà al timone di Microsoft Italia fino a settembre. Seguirà l'annuncio della nomina del nuovo amministratore delegato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here