Cnr, Poste Italiane e MCC insieme per sviluppare ricerca e innovazione

Obiettivo dell’accordo è di integrare e mettere a disposizione del imprese asset scientifici, tecnologici e finanziari che favoriscano lo sviluppo del tessuto imprenditoriale, in particolare nel Mezzogiorno.

E' un accordo per semplificare e
velocizzare i processi di ricerca e innovazione
quello siglato tra Consiglio nazionale delle ricerche
(Cnr), Poste italiane e Banca del Mezzogiorno/Mediocredito centrale
(MCC), con l'obiettivo di integrare e mettere a disposizione del Paese asset scientifici, tecnologici e finanziari
che favoriscano lo sviluppo del tessuto imprenditoriale
, in particolare nel
Mezzogiorno.

Tra le finalità dell'accordo quadro troviamo la valorizzazione dei risultati dei progetti di ricerca, anche
attraverso l'attivazione di finanziamenti specifici e la diffusione di
strumenti finanziari di supporto alle imprese. Ma anche la promozione di eventi e strumenti funzionali per rafforzare il
trasferimento tecnologico (soprattutto verso le piccole e medie imprese) e il
sostegno alle Pubbliche amministrazioni nelle fasi di valutazione
dell'efficacia degli interventi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here