Home Prodotti Sicurezza Cloudera e Argyle Data insieme contro le frodi ai CSP

Cloudera e Argyle Data insieme contro le frodi ai CSP

È realizzata su misura per aiutare i fornitori di servizi di comunicazione a ridurre il rischio e le perdite economiche derivanti dal crescente volume di frodi in ambito mobile la piattaforma di analisi in tempo reale sviluppata congiuntamente da Cloudera e Argyle Data.
Utilizzando un’architettura Hadoop nativa, in combinazione con l’acquisizione di dati in tempo reale, le analisi e l’apprendimento automatico, la piattaforma di analisi delle frodi promette di ridurre la perdita di dati e proteggere i CSP da irreparabili danni al brand, in aggiunta a un ammanco economico che l’indagine Global Fraud Loss Survey 2015 pubblicata dalla Communications Fraud Control Association stima in una perdita annuale pari a 38 miliardi di dollari.

Risolvere reali problemi di business utilizzando i Big Data

Secondo una serie di misurazioni effettuate in laboratori di test e ambienti live degli operatori presso i quali è stata implementata, la soluzione congiunta di Cloudera e Argyle Data ha già offerto un miglioramento del 350% rispetto ai sistemi tradizionali per combattere frodi perpetuate, sempre di più, utilizzando tecniche hyperscale che le rendono più difficili da rilevare nel momento in cui si verificano.
Proprio la creazione di un hub dei dati aziendali che includa dati di rete, CRM, fatturazione e profili che possono essere analizzati in tempo reale utilizzando l’apprendimento automatico evita che i moderni criminali informatici possano navigare tra i sistemi passando inosservati.
Da qui il buono di una piattaforma congiunta di analisi delle frodi che, applicando funzionalità di apprendimento automatico per individuare in pochi minuti minacce che in genere richiederebbero ore o giorni, offre analisi visive della piattaforma basate su grafici per consentire agli utenti di scoprire organizzazioni e flussi criminali altrimenti non rilevabili.

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php