Cloud, mobile e Nordamerica negli obiettivi di TXT

Il lancio delle nuove soluzioni in ambito cloud e mobile e l’approdo sui mercati d’OltreOceano grazie all’integrazione con Maple Lake disegnano i nuovi obiettivi della software house.

Le ere dell'It le ha vissute tutte, visto che è nata alla fine degli anni Ottanta, collocandosi fin da subito in quell'area dello sviluppo di soluzioni e software innovativi che ancora le appartiene.
Txt ha iniziato la sua storia partendo dai sistemi di fascia alta e da tutto quanto riguardava la gestione della supply chain.
Il mondo del fashion e del lusso l'aveva attratta fin da subito, tanto che fin dall'inizio nel suo portafoglio avevano fatto il loro ingresso brand di livello.
E' passata anche attraverso la lunga fase delle quotazioni in Borsa: al Nuovo Mercato approdò nel 2000, forte di una situazione finanziaria solida e della volontà di trasformarsi da System integrator a software house con prodotti a pacchetto, puntando anche all'internazionalizzazione.

A distanza di 13 anni da quella quotazione, Txt oggi è una realtà composita, con un giro d'affari consolidato di 46,5 milioni di euro, in crescita del 16 per cento rispetto all'anno precedente, una sede a Milano e uffici in Francia, Spagna, Germania e Regno Unito, oltre a una presenza OltreOceano garantita dall'acquisizione, alla fine dello scorso anno, di Maple Lake, azienda omologa per mission e target indirizzati, che le ha aperto le porte di Canada, Usa, e Australia.
”Non a caso - racconta Andrea Cencini, Executive VP di TXT- oggi il principale obiettivo di crescita internazionale è rappresentato proprio dal mercato nordamericano, cui vogliamo portare le nostre soluzioni per il fashion, il lusso, la distribuzione, l'enterprise retail planning”.
È un mercato fatto di circa 1500 aziende in tutto il mondo, quello indirizzato da Txt attraverso la sua divisione Txt Perform, 600 delle quali solo in Europa. E la società, che dichiara di coprirne circa la metà, guarda con interesse anche ai mercati arabi. mediorientali, al Far East, ”tutti potenzialmente interessanti, sia per i clienti, sia per i player locali”.

Partner tecnologico di Microsoft fin dal 2005, oggi la società guarda con interesse ai nuovi paradigmi cloud e mobile, coniugandoli sulle esigenze specifiche dei mercati indirizzati.
”Partendo dalla piattaforma applicativa Microsoft, sviluppiamo soluzioni fortemente specializzate, caratterizzate da usabilità e scalabilità, che coprono tutto il ciclo di vita, dalla pianificazione strategica al sales budgeting, dal merchadise agli assortimenti, dal forecasting al replenishment, inclusa la gestione dei canali di vendita”.
Oggi, grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo, che valgono il 12 per cento dei ricavi dello scorso anno, la società ha dato vita alle proposte cloud e mobile delle sue soluzioni.
Con la proposta Txt on Cloud distribuisce e soluzioni TxtPlanning e TxtPlm su Azure e Amazon Aws, in un'ottica di miglioramento degli aspetti i collaboration lungo la filiera.
Con TxtMobile, sviluppata per dispositivi Windows 8, rende disponibile di fatto l'accesso in mobilità alle sue soluzioni, in particolare su quattro aree:
Style Clipboard, per la fase creativa, Collection Books, per il controllo dello sviluppo della collezione, Selling Session, per la gestione delle sessioni di vendita, e Buying Session, a supporto delle attività dei buyer.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here