Cloud ibrido e container per l’IoT di Vorwerk che collega il Bimby

Red Hat ha annunciato che Vorwerk sta implementando un nuovo ambiente Internet of Things (IoT) con supporto multicloud e un’infrastruttura basata sulle sue soluzioni.

L’iniziativa IoT di Vorwerk si basa su Red Hat OpenShift Container Platform, la soluzione hybrid cloud di Red Hat sviluppata su Kubernetes enterprise e Linux container, che fornisce un’architettura flessibile e scalabile per ampliare la connettività dei dispositivi e la potenza dei processi applicativi.

Con 130 anni di storia, Vorwerk è un’azienda familiare che si è trasformata da produttrice di rivestimenti in moquette a gruppo internazionale diversificato con un portfolio di prodotti e servizi che include elettrodomestici di qualità, di cui il più conosciuto è il Folletto, moquette, prodotti cosmetici e servizi di leasing e finanziari. Ma Vorwerk è in molti settori legati a digitalizzazione e innovazione.

Per fare leva sulla natura sempre più connessa del mondo consumer, Vorwerk ha implementato un ecosistema di ricette digitale, Cookidoo, in un ambiente IoT con supporto multicloud, per integrare oltre 1,5 milioni di dispositivi IoT.

L’accesso a Cookidoo avviene direttamente tramite Thermomix, un elettrodomestico da cucina avanzato e multifunzione meglio conosciuto come Bimby, utilizzando lo strumento accessorio Cook-Key.

Il software backend di Thermomix consiste in diverse migliaia di container situati su centinaia di virtual machine (VM) in un’infrastruttura hybrid cloud, che necessita di una piattaforma container stabile e completamente automatizzata che funzioni da backend IoT.

Per potenziare il proprio ambiente IoT e nello specifico Thermomix, Vorwerk ha scelto Red Hat OpenShift Container Platform. Utilizzando la piattaforma di container application Kubernetes, Vorwerk può creare, distribuire e gestire le applicazioni in infrastrutture hybrid e multicloud.

In questo modo Vorwerk è in grado di incrementare la propria efficienza per la fornitura di applicazioni moderne e tradizionali con cicli di sviluppo più brevi e costi operativi più bassi.

Vorwerk ha implementato ulteriori tecnologie Red Hat.

Red Hat CloudForms per gestire la nuova architettura su hybrid cloud. Red Hat CloudForms è una piattaforma di hybrid infrastructure management che fornisce provisioning e gestione self-service, monitora i costi e agevola la compliance tra virtual machine, container, infrastrutture fisiche e cloud privato e pubblico.

Container-native storage by Red Hat basato su Red Hat Gluster Storage. Lo storage container-native fornisce software-defined storage flessibile, scalabile, cluster-based, ottimizzato per Red Hat OpenShift Container Platform, per rispondere alla necessità di dati in modo più efficiente con un provisioning manuale ridotto.

Red Hat Ansible Automation, che opera come motore di automazione open source ad alte prestazioni, supporta il progetto semplice e concettuale delle sequenze automatizzate dei processi. Con Red Hat Ansible Automation, Vorwerk è in grado di automatizzare e scalare le applicazioni sull’infrastruttura di hybrid cloud, una componente fondamentale nell’alimentazione di milioni di dispositivi connessi in caso di limitazioni a causa di downtime.

Vorwerk ha fatto affidamento anche sui Red Hat Services, in particolare Red Hat Consulting e Red Hat Technical Account Management, sfruttando l’expertise di Red Hat nella pianificazione, nella progettazione architetturale e nell’esecuzione tecnica per realizzare un progetto di implementazione fluido.

Con il nuovo ecosistema Cookidoo Vorwerk ha intenzione di ottenere numerosi vantaggi competitivi attraverso le tecnologie hybrid cloud di Red Hat che sostengono la trasformazione digitale.

La nuova integrazione, ad esempio, consente ai clienti Thermomix di accedere in modo automatico a un ampio database di ricette online, Cookidoo, utilizzando l’interfaccia utente Thermomix e l’app mobile. Inoltre, la nuova infrastruttura Red Hat consente l’intermediazione di servizi multicloud tra Amazon Web Services (AWS) e Microsoft Azure. L’azienda sta pianificando inoltre di includere Alibaba Cloud all’interno dei propri servizi di cloud pubblico.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome