Cisco: un 2008 focalizzato sulle Pmi

Il vendor prosegue con la certificazione dei partner Select e lancia un nuovo Pbx Ip per le Pmi. E si mostra combattivo contro il mercato “tarocco”

Non è un nome nuovo, Select, per i partner Cisco, soprattutto per quelli che si rivolgono al mercato delle piccole e medie imprese. Questo è il nome che, circa un anno fa, è stato dato al programma su cui il vendor ha indirizzato le iniziative di marketing e supporto dei dealer che approcciano le Pmi. Già nel corso dell'ultimo Partner Summit dello scorso Aprile (vedi Computer Dealer&Var n° 162), il vendor aveva annunciato l'evoluzione di Select: "Abbiamo voluto dare degli strumenti validi di supporto ai nostri rivenditori che si rapportano con le Pmi - dichiara Paolo Delgrosso, direttore operazioni canali di vendita indiretta di Cisco Italia -. Per questo Select è stata trasformata in una e vera e propria certificazione destinata a una persona delle aziende partner, che prevede quattro corsi e un test finale e che è orientata a dare informazioni sia tecniche di base, sia commerciali che agevolino la proposizione verso i clienti".
Corsi disponibili presso i training partner del vendor dove, se “accompagnati” da un distributore, il rivenditore può, in un solo giorno, svolgere tutto l'iter, “diploma” compreso.
"A oggi sono novanta i partner che hanno fatto i corsi, partiti a ottobre, e passato l'esame - riprende Delgrosso -, e l'obiettivo per la fine del nostro anno fiscale (luglio 2008 - ndr) è di arrivare ad averne cinquecento. Ai certificati, sono riservati scontistiche particolari e supporti alle vendite".
Interesse verso le Pmi che il vendor ribadisce anche con il lancio di un nuovo prodotto, l'Unified Communications 500, un Pbx su tecnologia Ip che può arrivare a un massimo di 48 porte. Per la promozione di questa soluzione sono già partiti dei roadshow con workshop, organizzati in collaborazione con i distributori, che toccheranno 11 città su tutta la Penisola. L'Uc 500 viene proposto in acquisto ai dealer interessati a testarlo con sconti fino al 70%.
Ma Cisco è anche interessata alla protezione del proprio brand.
"Il mercato dei prodotti copiati ormai è trasversale nei vari settori. Non solo la moda, gli accessori, ma anche gli alimenti, i giochi, e ora la tecnologia. Siamo partiti con una campagna per il Brand Protection - conclude Delgrosso -, per sensibilizzare sia i clienti, sia i dealer, all'utilizzo di prodotti originali, a tutela, oltre che del nostro business, della funzionalità dei prodotti. L'Italia, a causa dei numerosi punti di accesso delle merci provenienti dall'estero, è stato preso come Paese pilota per l'iniziativa".
A fugare ogni dubbio sulla “inconsapevolezza” di alcuni dealer, sono stati sguinzagliati controllori che visiteranno i punti vendita.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here