Cisco, trovato il ladro di codice

Al ventenne arrestato in Inghilterra sarebbe collegato il trafugamento di 800 Mb di software comparsi su un sito russo lo scorso maggio.

21 settembre 2004

Un giovane di 20 anni è stato arrestato in Inghilterra con l'accusa di aver rubato codice appartenente a Cisco.


All'uomo, non identificato al momento del fermo, potrebbe essere collegata la sottrazione di codice denunciata dalla società lo scorso maggio, quanto circa 800 Mb di software targato Cisco comparirono su un sito Web russo, che lo rimosse poi prontamente dietro richiesta della società.


La stessa Cisco aveva allora escluso che il danno fosse correlato con problemi di vunerabilità dei propri sistemi o con eventuali disservizi.


Non è la prima volta che un big dell'It si trova a fare i conti con un simile problema: quest'anno, la stessa sorte è toccaca a Micsoroft, quando lo scorso febbraio vide circolare su Internet parti del codice di Windows.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here