Cisco toglie i cavi alle reti aziendali

Cisco sta per rilasciare in questi giorni il primo sistema per reti locali senza fili disponibili su scala enterprise. Cisco Aironet 340 utilizza la tecnologia a 11 Mbps e comprende nodi di accesso, interfacce Pc Card e adattatori Pci/Isa, client Ether …

Cisco sta per rilasciare in questi giorni il primo sistema per reti locali
senza fili disponibili su scala enterprise. Cisco Aironet 340 utilizza la
tecnologia a 11 Mbps e comprende nodi di accesso, interfacce Pc Card e
adattatori Pci/Isa, client Ethernet e un ripetitore (bridge) per esterni.
L'offerta si avvale delle competenze che Cisco si è aggiudicata con la
recente acquisizione della società Aironet Wireless. Il nodo di accesso
della linea Aironet 340 funge da concentratore per una una rete senza-fili
standalone o come punto di interconnessione tra reti wireless e normali
infrastrutture Ethernet 10/100. Il bridge viene invece utilizzato per
realizzare collegamenti radio punto-punto o punto-multipunto tra edifici
distanti tra loro fino a una quarantina di chilometri. L'offerta è
particolarmente adatta per le aziende che devono configurare una rete
locale indipendente all'interno di edifici o situazioni in cui il cablaggio
comporterebbe seri ostacoli, come spesso accade a strutture di vecchia
costruzione o in fase di ristrutturazione. Per venire incontro alle
esigenze di sicurezza della clientela, Aironet 340 sfrutta una tecnica
simile alla codifica di pacchetto implementata in hardware dalle reti
convenzionali, utilizzando chiavi crittografiche a 40 o 128 bit. I driver
disponibili per gli adattori comprendono piattaforme come Windows 95, 98,
Nt e 2000, e Novell NetWare. I prezzi di listino negli Usa sono di 1.299
dollari per il nodo di accesso, mentre gli adattatori sono disponibili a
249 dollari per la versione Pc Card e 349 per quelle Pci o Isa. Il
ripetitore costa 1.949 dollari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome