Cisco – Spostare gli investimenti sulle aree che consentono i maggiori benefici

Danilo Ciscato, direttore business Development e Marketing di Cisco Italy

Secondo uno studio condotto recentemente dalla School of Management del Politecnico di Milano (con la collaborazione di Cisco), le aree a maggior crescita all’interno delle imprese, sono state identificate in Unified communication & collaboration ed Enterprise content management con aumenti rilevanti nel 50% circa dei casi. Anche le soluzioni volte a consolidare e virtualizzare i data center offrono vantaggi economici che possono far raggiungere all’azienda livelli tanto più considerevoli di risparmio quanto più è esteso il livello di implementazione di questa tecnologia. Una strategia di virtualizzazione end-to-end può far fruttare al massimo gli investimenti e ridurre il costo di proprietà dell’infrastruttura It.

Va tuttavia detto che quello che può frenare in questo momento la capacità delle aziende di fare progetti innovativi finalizzati al recupero di efficienza è l’accesso al credito.

A questo proposito è spesso possibile intraprendere progetti innovativi senza sostenere investimenti in conto capitale (Capex), ma sotto forma di più flessibili spese operative (Opex). La soluzione Cisco che ben si adatta alla esigenze di evoluzione tecnologica dei clienti è quella dell’Operating Lease o locazione operativa, che può coprire hardware, software e servizi. Con Cisco Capital si aggiunge, oltre agli altri benefici, quello del vantaggio economico rispetto a proposte di società puramente finanziarie, derivante dall’alto valore residuo che Cisco Capital è in grado di sostenere sui beni Cisco System.

L’Ict è sicuramente la chiave per ottimizzare i processi aziendali, quindi un investimento in Ict può rappresentare il modo migliore per ridurre costi aziendali in altri ambiti. Per esempio spostando gli investimenti in quelle aree che possono portare contemporaneamente benefici in termini di efficienza e di efficacia, come la collaboration, che può portare ad aumenti di produttività, stimati nell’ordine del 5-10% sul totale dei costi complessivi del personale aziendale.

Un’altra area di forte attenzione, su cui focalizzare parte dei benefici indotti dall’aumento di produttività, deve essere l’interazione con i clienti per un aumento di efficacia commerciale.

In un mercato dove il consumatore è sempre più al centro della scena, attento ai prezzi e servizi, occorre una personalizzazione dell’offerta, affiancata da una comunicazione uno a uno, in grado di sfruttare la multicanalità.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome