Cisco punta sull’elettronica di consumo

Dopo Intel interessata all’home entertainment anche la società specializzata nei router vuole un ruolo nel consumer

Cisco Systems punta a ampliare la propria quota di mercato nell'elettronica
di consumo aggiungendo al proprio listino anche  telefoni, radio e
attrezzature per l'home theatre
. La notizia è riportata dal "Financial Times" secondo il quale Il produttore di
strumenti elettronici ritiene di poter conquistare una fetta del nuovo mercato
di apparecchi che si collegano a Internet, scrive il quotidiano finanziario.




"Le società che producono elettronica di largo consumo sono state capaci di competere su apparecchi stand-alone (privi di collegamento online), ma le dinamiche del mercato stanno cambiando", ha detto il responsabile dello Sviluppo di Cisco, Charles
Giancarlo che è anche capo di Linksys, l'home networking division di Cisco. Ed è
probabilmente attraverso Linksys che Cisco intende allargare la propria
presenza
in un settore dalle grandi potenzialità come quello
dell'elettronica di consumo.




Secondo Giancarlo i rapporti privilegiati che Cisco
ha con fornitori di contenuti come Yahoo e Google rappresenterebbero un un
ulteriore vantaggio per la sua società conosciuta soprattuto per la produzione
di router e in generale dell'infrastruttura di collegamento che permette il
funzionamento di Internet.





"Internet e le nuove esigenze di creare reti sono un sufficiente fattore di disturbo per noi per entrare sul mercato" ha aggiunto Giancarlo che con questo annuncio segue la
scia di Intel. Anche il colosso dei chip infatti in occasione del Ces di Las
Vegas, la principale fiera mondiale del settore, ha annunciato una serie
di partnership
con Google, Aol e Yahoo che lo introducono nel settore
dell'home entertainment.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here