Cisco mette il video su Ip

La “regina delle reti” aggiorna il proprio software CallManager con un modulo di videoconferenza a qualità broadcast.

19 febbraio 2004

Cisco sta per annunciare (aprile) una nuova versione del proprio software per la gestione dei Pbx che potrebbe rappresentare una pietra angolare per tutto il settore delle applicazioni Voice Over Ip. Si parla, infatti, di video.


Cisco, quindi, sta per inserire la video conferenza nelle proprie soluzioni di Ip telephony.


La prossima release 4.0 del software CallManager, infatti, incorpora una nuova funzionalità, che si chiama Cisco Video Telephony Advantage, che consente di tenere sessioni video one-to-one in tempo reale che possono aggiungersi in modalità trasperente alle chiamate telefoniche.


Il fine dell'operazione è di dare qualità broadcast alle video-conferenze, cosa secondo Cisco, prima non ottenibile.


Al momento, Cisco ha venduto 2,6 milioni di telefoni Ip. Chiaro che con il nuovo modulo software si aspetta di avere un incremento su un mercato presidiato, con modelli ibridi, da Avaya e Nortel.


Senza considerare che Cisco (come gli altri) attende con interesse il rilascio da parte di Microsoft del supporto della videoconferenza su Windows Xp.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here