Cisco, la collaborative enterprise è realtà in movimento

Le ultime innovazioni, illustrate da Michele Dalmazzoni, cavalcano i trend della consumerizzazione della mobility, semplificando accessi e funzioni di lavoro.

«Voce, video, tele presence, Unified Communication, webconference, contact center... Lavoriamo per farli convergere in una piattaforma comune».

A parlare così è Michele Dalmazzoni, Collaboration Leader di Cisco Italia.

«Lo si fa anche lavorando sugli standard, sviluppando piattaforme che lo sono nativamente. Ha un prezzo, costa di più, ci si mette più tempo, ma consente di garantire la compatibilità ascendente dei nostri prodotti».

Allo scopo, Dalmazzoni ci ha illustrato le ultime novità di Cisco nell'ambito della collaborative enterprise.

Una è architetturale: Expressway, elemento del collaboration edge per consentire ai lavoratori mobili e ai team distribuiti geograficamente di lavorare meglio.
Un cosiddetto border element che sfrutta il Dns e fa fare Unified communication dal dispositivo senza entrare in Vpn. Viene messo sul confine fra la rete privata e quella pubblica.
Di fatto, è un gateway avanzato che gestisce la sicurezza senza dover effettuare la registrazione, e creare account e password sul dispositivo.
Gli utenti, indipendentemente dal luogo in cui si trovano, possono ottenere accesso immediato agli strumenti di collaborazione, velocizzando la comunicazione.

La seconda è Jabber Guest, interfaccia web che fa accedere ai servizi di collaboration di un'azienda in qualità di ospite.
Gli ospiti devono solo cliccare su un link fornito via Im o il sito dell'azienda, e possono partecipare a un conversazione video con un'altra persona.

Poi c'è Cisco TelePresence Mx300, un sistema di video collaboration per le sale riunioni, con applicazioni di proximity e con app per prendere possesso del sistema di comunicazione dal tablet. Il senso è dare endpoint semplici da usare, capaci di adattarsi alle esigenze aziendali.

Infine Dx650, uno smart deskphone basato su Android, telefono con schermo touch, con le funzioni di intelligent proximity e un monitor esterno collegabile. Un telefono di nuova generazione, utilizzabile anche come semplice telefono.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome