Cisco aumenta la sicurezza negli uffici periferici

I due nuovi router della casa di San Francisco sono in grado di gestire anche il traffico VoIP.

Cisco pensa alle sedi periferiche e ai piccoli uffici con il rilascio di Cisco 806 Broadband Gateway Router e 1710 Security Access Router. Il primo è un dispositivo con una porta WAN e quattro Ethernet, è in grado si supportare fino a 10 tunnel VPN e permette connessioni a larga banda attraverso cavo coassiale o linee DSL. Per la sicurezza, oltre a essere dotato di NAT, ha al suo interno un firewall e utilizza anche la tecnologia IPSec per garantire connessioni sicure. Il router 1710, come il precedente modello, include le tecnologie NAT, IPSec e firewall, ma supporta più utenti ed è quindi in grado di gestire fino a 1.000 tunnel VPN concorrenti. Entrambi i router possono essere utilizzati per realizzare soluzioni VoIP, grazie alla possibilità di dare priorità al traffico voce all'interno di politiche di QoS.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome