Cisco aggiunge la telefonia Ip a Catalyst 4000

Cisco ha annunciato l’aggiunta di opzioni di telefonia Ip alla propria piattaforma di switching Catalyst 4000 Lan. Studiato per campus di medie e grandi dimensioni e filiali locali, l’ampliamento permette agli utenti di potenziare direttamente la telef …

Cisco ha annunciato l'aggiunta di opzioni di telefonia Ip alla
propria piattaforma di switching Catalyst 4000 Lan. Studiato per
campus di medie e grandi dimensioni e filiali locali, l'ampliamento
permette agli utenti di potenziare direttamente la telefonia Ip dallo
switch e permettere al Catalyst 4000 di funzionare come un gateway
verso le Public Switched Telephone Network (Pstn). I nuovi prodotti
includono una scheda 10/100 Ethernet a 48 porte, con corrente inline,
un Power Supply opzionale, un power shelf ausiliario per il Catalyst
4006 e un cosiddetto Access Gateway Module. Cisco ha anche lanciato
l'ultimo modello per proprio server di telefonia Ip, denominato Media
Convergence Server (Mcs) 7822 e un patch per il pannello di potenza
del sistema Catalyst 4003. Per la propria piattaforma Catalyst 6000,
la casa statunitense ha previsto un sistema di power inline e altri
ampliamenti riguardanti la telefonia su Ip. La scheda 48 porte inline
fornisce 48 volts di corrente nei cavi Ethernet che utilizzano la
tecnologia Cisco Phone Discovery, che permette agli switch Catalyst
di determinare la presenza di un telefono Ip e fornire la corrente
inline. La corrente è fornita dal Catalyst 4000 Auxiliary Dc Power
Shelf, che elimina la necessità di Ups individuali su ogni scrivania.
La ridondanza dei collegamenti è, invece, supportata dalle tecnologie
Fast EtherChannel e Gigabit EtherChannel di Cisco che aiutano ad
assicurare che i collegamenti ai router, agli switch e ai server,
siano disponibili in seguito a guasti. L'Access Gateway Module (Agm)
è un motore Cisco Ios che fornisce routing
Wan e inter-Vlan Ip, un gateway vocale per Pbx legacy o Pstn e
servizi di rete. Inoltre, l'Agm ha uno slot per opzioni di
interfaccia analogica e supporta opzionalmente il Dsp (Digital Signal
Processor) e i moduli di encryption Wan su una scheda. Per finire, il
server Mcs 7822 è progettato per essere una piattaforma a basso costo
per ambienti di testing e sviluppo minore, dove possono essere
utilizzati due Mcs ridondanti. Il software CallManager 3.0 di Cisco è
preinstallato su queste piattaforme. Il sistema Catalyst 4006 48
porte con scheda 10/100 sarà dispoonibile alla fine del mese, così
come l'Agm, mentre il Catalyst 4000 power entry module, il power
shelf ausiliario e l'Ups saranno disponibili dalla seconda metà di
questo mese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome