Cinque Previsioni per il mobile 2011

Lte sull’ottovolante, 3Gpp alle ortiche e Capex mobile in attesa di norme internazionali: molto interessanti le osservazioni che vengono dalla Svezia, da NorthStream.

Nel 2011 Hspa terrà duro ma vedrà Lte attaccare ad ondate, mentre alla videofonia mobile è richiesta una completa rinascita e più in generale i servizi all'utente finale si confronteranno sugli smartphone. Imperiosa la crescita del machine-to-machine, mentre gli operatori di telefonia mobile dovranno fare attenzione alle politiche di impiego dei dati, in attesa di interventi normativi internazionali che potrebbero esserci già nel 2012.

Questo l'illuminante scenario proposto da Northstream, azienda svedese che si occupa di consulenza strategica, che come ogni anno ha presentato le sue cinque tendenze per l'industria mobile globale nel 2011.

Tutte le previsioni sono basate sulla visione di Northstream, unica nel global mobile poiché la società è consulente di alcuni dei più grandi operatori mobili al mondo, fornitori di infrastrutture e produttori di dispositivi sia sulla strategia di mercato, sia sulle esigenze di approvvigionamento.

Con una certa capacità d'illustrazione, ecco le previsioni in cinque punti:
-Lte come il meteo in primavera: oggi su, domani giù, ma con l'estate in arrivo;
-Videofonia mobile: possibilità di decollo ma non su 3Gpp;
-Android e iOS diventeranno il punto focale di convergenza dei servizi;
-forte crescita delle connessioni mobili, verso i 10 miliardi di connessioni globali entro il 2015;
-riduzione del Capex, aumentare i profitti e migliorare la qualità del servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here