Home Mercato Check Point Software Technologies acquisisce Avanan

Check Point Software Technologies acquisisce Avanan

Check Point ha annunciato oggi  l’acquisizione di Avanan, una delle società di sicurezza e-mail cloud in più rapida crescita.
La tecnologia Avanan offre un elevato livello di sicurezza per le e-mail e le suite di collaborazione SaaS.
Avanan si integrerà nell’architettura consolidata Check Point Infinity per migliorare l’offerta di sicurezza e-mail. Utilizzando una tecnologia brevettata progettata e costruita per ambienti di posta elettronica cloud, questa sarà la soluzione di Check Point per proteggere la forza lavoro remota da file, URL e phishing dannosi tramite e-mail,  suite di collaborazione, web, rete ed endpoint.

Le tecnologie di posta elettronica si sono evolute e sono passate dalle soluzioni on-premise al cloud. Con il 95% degli attacchi informatici rivolti alle reti aziendali causati da spear phishing di successo, il panorama delle minacce e-mail cloud non è mai stato così ampio. La quantità di attacchi di phishing  è raddoppiata nel 2020, con ogni utente di Microsoft Office 365 nel mondo attaccato almeno una volta.

Avanan, fondata nel  2015, è uno dei fornitori di sicurezza cloud-email in più rapida crescita al mondo. L’azienda ha sviluppato una soluzione API brevettata per fermare le minacce e-mail prima di arrivare alla posta in arrivo (in linea), sia per le e-mail interne che per le e-mail esterne utilizzando motori basati sull’intelligenza artificiale. Con oltre 100 dipendenti, protegge  più di  5000 clienti e oltre 2,5  milioni di milioni di caselledi posta. La soluzione viene distribuita in pochi minuti come un’app e viene configurata in pochi clic.

Check Point Software  ha stipulato un accordo definitivo per l’acquisizione  di Avanan e la transazione dovrebbe concludersi a breve.

L’integrazione della tecnologia Avanan nell’architettura Check Point Infinity è destinata a fornire il massimo livello di sicurezza alla forza lavoro remota in tutto il mondo, fornendo l’unica soluzione unificata in grado di proteggere da file, URL e  phishing dannosi tramite e-mail, app di collaborazione, web, rete ed endpoint.
La soluzione unificata consentirà alle organizzazioni di modernizzare le soluzioni legacy con la sicurezza della posta elettronica come servizio e proteggere la posta elettronica cloud in meno di 5 minuti; bloccare il 30% in più di e-mail infette rispetto a qualsiasi soluzione di sicurezza e-mail convenzionale con la migliore protezione da malware e nessun impatto sulla produttività: impedire agli attacchi di phishing e ai file dannosi di atterrare nella posta in arrivo, eliminare i clic pericolosi sulle e-mail con la protezione dell’URL del tempo di clic e l’espansione dell’attacco prima che qualsiasi danno sia evidente con la correzione automatica post attacco.
Proteggere la perdita di dati e-mail (interni ed esterni) con la soluzione più sicura e flessibile: gli amministratori della sicurezza hanno più azioni di risposta per proteggere i dati prima che lascino l’organizzazione.
Proteggere le suite di collaborazione SAAS come OneDrive, Google Drive, Teams, Share Point, Slack, Box e altre da URL dannosi, file infetti e prevenzione della perdita di dati (DLP).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php