Check Point, l’ora di Utm-1

Check Point ha annunciato una nuova linea di appliance per la gestione unificata delle minacce (Unified threat management), denominata Utm-1, destinata all’impiego in medie imprese e in siti remoti delle grandi aziende per attuare una protezione comple …

Check Point ha annunciato una nuova linea di appliance per la gestione unificata delle minacce (Unified threat management), denominata Utm-1, destinata all'impiego in medie imprese e in siti remoti delle grandi aziende per attuare una protezione completa multi-layer da minacce Internet come spyware, virus e attacchi di rete. Oltre a proteggere da minacce tradizionali mediante funzionalità di sicurezza integrata, tra cui un firewall Stateful Inspection, IpSec Vpn, gateway antivirus e antispyware, e intrusion prevention, la linea Utm-1 dispone di un Web Application Firewall per la protezione dei server Web. L'appliance offre anche funzionalità di sicurezza per il protocollo VoIp, instant messaging e reti peer-to-peer. Lo strumento Check Point SmartCenter, poi, esegue la gestione centralizzata e integrata della sicurezza. Le appliance possono essere implementate anche come soluzione stand alone, gestita all'interno di un ambiente più ampio da un unico luogo on site o remoto. I dispositivi sono disponibili in tre modelli: Utm-1 450, Utm-1 1050 e Utm-1 2050 con firewall throughput fino a 2 Gbps, Vpn throughput fino a 400 Mbps e supporto di 2 milioni di sessioni contemporanee.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here