CES 2018 – Fortinet mette la cybersecurity nelle auto

Fortinet ha presentato al CES 2018 le soluzioni per la cybersecurity delle auto connesse del futuro.

Con Renesas ha collaborato a un prototipo di soluzione di sicurezza che affronta i principali rischi di cybersecurity dell'attuale architettura di rete delle auto connesse.

Entro il 2025, si prevede che ci saranno 300 milioni di auto connesse rispetto ai 37 milioni del 2016, con ricavi annui per la relativa attrezzatura e servizi superiori a 250 miliardi di dollari. I fattori chiave che guidano il mercato globale delle auto connesse sono la crescente domanda di funzionalità di guida autonoma, l'implementazione di decisioni prese in base ai dati e le soluzioni di connettività nel veicolo, come accesso a funzionalità dello smartphone, musica on-demand, connettività Internet e infotainment nei veicoli.

È stato mostrato in che modo la tecnologia Fortinet Security Fabric in esecuzione su SoC R-Car H3 fornisce gestione della politica di sicurezza e protezione automatizzata di propulsione e comunicazione nel veicolo, incluso modulo LTE, modulo di comunicazione tra veicoli, punto di accesso wireless, modulo di controllo motore e altro.

Supportata dalle funzioni di sicurezza su chip di R-Car H3 Renesas, Fortinet protegge le comunicazioni tra i domini e impone politiche che limitano l'accesso tra determinati domini al fine di mitigare e controllare potenziali minacce cibernetiche. Dimostrazioni specifiche di finti cyberattacchi IPS e DDoS dimostreranno in che modo FortiOS protegge automaticamente i dati trasmessi da un servizio cloud pubblico al sistema di intrattenimento dell'auto.

Un'auto connessa è dotata di accesso a Internet e rete LAN wireless, per consentire ai guidatori di condividere la connettività Internet con altri dispositivi all'interno e all'esterno del veicolo.

Per fornire una cyberprotezione adeguata le case automobilistiche devono progettare e distribuire tecnologia in cui la sicurezza sia prioritaria. I sistemi di sicurezza devono estendersi attraverso standard di comunicazione, dispositivi e reti. Devono inoltre ampliare visibilità, interazione e controllo oltre un singolo veicolo fino a comprendere l'ecosistema di trasporto più ampio, con sistemi di controllo di strada e traffico.

Le auto connesse richiedono molte soluzioni di sicurezza diverse che funzionano come un unico sistema e quindi devono includere segmentazione strategica di domini di funzioni chiave, come propulsione,  telematica e infotainment per garantire che le minacce siano automaticamente contenute e mitigate.

Un altro requisito chiave è un sistema di aggiornamento delle minacce in tempo reale, come FortiGuard Labs di Fortinet, che consente di inserire nel veicolo le ultime informazioni su vulnerabilità e minacce per fornire protezione efficace e automatica.

Comprende inoltre un supporto di connessione a una rete cloud per condividere e correlare eventi per ricevere aggiornamenti e patch di sicurezza tempestivi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here