SUSE Linux Enterprise Server per i clienti Mirantis OpenStack

Mirantis, società californiana con headquarter europeo in Olanda e una presenza diretta anche in Germania e Francia, e SUSE, che delle soluzioni open source è pioniere, hanno annunciato una collaborazione volta a offrire supporto enterprise per Linux agli utilizzatori di Mirantis OpenStack.
In base all’intesa tra le due realtà, entrambe membri OpenStack Foundation, sarà possibile utilizzare la piattaforma per il mission-critical computing SUSE Linux Enterprise Server e contribuire, così, ai rispettivi progetti open source.

Grazie all’accordo, oltre che per Red Hat Enterprise Linux e CentOS, Mirantis, che con la sua soluzione OpenStack pure-play offre ai clienti la flessibilità di scelta del sistema operativo e dell’hypervisor che preferiscono in base ai workload che devono gestire o alle competenze che possiedono, potrà fornire anche supporto, patch e aggiornamenti online per la piattaforma SUSE, considerata particolarmente adatta per i cloud privati OpenStack.

Supporto one stop shop

Da qui anche l’offerta di supporto Priority di durata annuale o triennale, comprendente aggiornamenti, assistenza telefonica e via email 24 ore su 24, sette giorni su sette, 365 giorni l’anno, con tempi di risposta garantiti di un’ora, per le versioni correnti di SUSE Linux Enterprise Server, RHEL e CentOS.

 

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here