Cdc chiude in calo il 2004 aspettando i superstore

Risultati sotto le attese anche a causa delle deboli vendite del periodo natalizio

Gare e Consip e debolezza delle vendite retail non permettono a Cdc di
migliorare i risultati dello scorso anno. La società registra ricavi per 556,8
milioni di euro, rispetto ai 594 milioni di euro del 2003. Se si escludono gli
effetti delle commesse Consip, i ricavi al 31 dicembre 2004
risultano in crescita di oltre il 3%.
Il Margine operativo lordo è pari a 26,9 milioni di euro rispetto ai 28,7 milioni di euro del 2003, il reddito operativo è di 17,1 milioni, sostanzialmente invariato rispetto ai 17,6 del 2003.
In forte crescita è il risultato ante imposte che raggiunge 14,1 milioni di euro contro i 11,7 milioni di euro anche per effetto dei minori oneri finanziari.
Buona la situazione anche del debito finanziario netto che è di 4,6 milioni di euro rispetto ai 21,9 milioni di fine 2003.

I risultati al 31 dicembre 2004 sono
inferiori rispetto agli obiettivi del forecast sia a livello di
Ebitda (pari a 26,9 milioni di euro contro 31,4 milioni di euro attesi) sia di
utile ante imposte (pari a 14,1 milioni di euro rispetto a 17,7 milioni di euro
del forecast). Decisamente migliore rispetto al forecast invece posizione
finanziaria netta, con un debito in forte calo a seguito della generazione di
cassa conseguita dall'azienda sia grazie al consolidamento della redditività sia
alla crescente efficienza nella gestione del capitale circolante.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here