Cartelle tramite Pec, al via la sperimentazione di Equitalia

Il servizio parte come progetto pilota per le società con sede in Molise, Toscana, Lombardia e Campania.

Equitalia ha reso noto che prende il via la
sperimentazione per la notifica delle cartelle di pagamento con la Posta Elettronica Certificata
(Pec)
. Le prime a ricevere le cartelle ai propri
indirizzi e-mail certificati saranno le persone
giuridiche (società di persone e di capitali), con sede in quattro regioni
pilota: Molise, Toscana, Lombardia e Campania.

Il contribuente potrà in questo modo verificare in tempo reale i documenti inviati da Equitalia
e avere la certezza del giorno
e anche dell'ora esatta della notifica. Gli indirizzi
e-mail Pec utilizzati sono quelli presenti negli elenchi previsti dalla legge.

Tale modalità di notifica permetterà di ridurre l'uso della carta e della stampa con benefici per l'ambiente e risparmio dei
costi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here