Carid, l’esperienza nell’e-learning

L’applicazione delle tecnologie alla formazione è una realtà ormai consolidata ed è proprio questa implementazione che ha fatto mutare i modelli tradizionali di formazione adeguandoli alle tecnologie e alle tecniche di formazione on line.

Parlando di
formazione a distanza erroneamente la si può associare alla formazione per
corrispondenza che, stando ai risultati ottenuti negli anni passati, non si può
considerare al pari di quello che offre oggi la formazione on line vera e
propria.



Uno dei pionieri che
in Italia ha fatto della formazione a distanza la sua
missione è il Carid (Centro di Ateneo per la Ricerca, l'Innovazione Didattica
e l'Istruzione a Distanza), Centro dell'Università di Ferrara. 
Partendo nel 1996-97
con un corso di perfezionamento post lauream a distanza il Carid ha iniziato il
suo cammino investendo nello sviluppo di una piattaforma per l'utilizzo e lo
scambio di documenti dinamici e strutturali e di conseguenza nella ridefinizione
del tutor distinto tra tutorato di sistema, assistente nella personalizzazione
dell'apprendimento di ogni utente e tutorato di contenuto, esperto dei contenuti didattici.


Uno degli obiettivi principali
del Carid è quello di estendere l'accesso ai master a una fascia sempre più
ampia di utenti senza però sacrificare la qualità dei corsi e della formazione,
aspetto non trascurabile per la scelta degli istituti formativi che stanno
aumentando la loro presenza in rete.


La collaborazione instaurata con
un gruppo di otto Università (Ferrara, Padova, Lecce, Cosenza, Roma tre,
Palermo, Salerno e Bari) aderenti ad un progetto comune di e-learning in Italia
fa sì che si possa valutare i diversi modelli applicati e monitorare in tutto il
territorio il valore aggiunto dell'e-learning nella formazione
universitaria.


La formazione a distanza del
Carid si rivolge prevalentemente a tre categorie di utenti: gli insegnanti, o
tutor ai quali si riserva un continuo aggiornamento, i professionisti che
vogliono specializzarsi nei loro ambiti e gli utenti che desiderano formarsi
soprattutto nel settore informatico in risposta alla grande richiesta di
mercato.


Oltre a questo tipo di formazione
il Centro è attivo anche nei corsi di laurea in “Tecnologo della comunicazione
audiovisiva e multimediale”, “Operatore del turismo culturale”, “Scienze dei
beni culturali e ambientali” tramite i quali si prefigge di formare giovani
diplomati che possono mettere in pratica le conoscenze assimilate attraverso
stage nel mondo del lavoro. Ad oggi il Carid ha attuato 9 master, 3 corsi di
laurea, 12 corsi di perfezionamento/formazione a carattere multimediale e con
l'anno accademico 2003/2004 si aggiungeranno 3 corsi di laurea specialistica e 2
nuovi master.


Per l'organizzazione dei diversi
corsi e master, il Carid si avvale di un èquipe di figure competenti sia nella
didattica che nei sistemi di comunicazione in modo da delineare una proposta di
formazione valida e definire quindi il pubblico a cui offrirla. Un gruppo di
docenti e di ricercatori ha lo scopo di definire gli obiettivi, i contenuti e le
procedure nelle varie fasi di apprendimento del percorso analizzato.


Per una corretta formazione a
distanza è necessario permettere lo scambio di documenti, di dati e delle prove
di verifica in maniera costante e regolare. Ad ogni studente viene assicurata
una assistenza didattica per tutto il percorso formativo anche con colloqui
individuali in modo da poter avere da entrambe le parti una visione reale dello
stato di apprendimento ottenuto.


Tramite il form di
identificazione l'utente potrà accedere quindi al suo percorso formativo in cui
saranno presenti anche link, forum, news e altre informazioni utili per
l'apprendimento continuo e diretto con il team di supporto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here