Cardinis con il Ppm in poppa

Il fornitore veneto rilascia la release 4.2 della propria suite di Project & portfolio management, usata dal Credito Valtellinese

L'obiettivo di Cardinis Solutions non è solo costruire prodotti, ma comprendere le esigenze del mercato. La missione della società è, inoltre, collaborare con i clienti, declinando l'architettura in base alle necessità. Spesso, infatti, non basta proporre software, bisogna fornire anche la giusta organizzazione e un metodo. Ciò si realizza nel garantire al management la visibilità di tutta la governance, perché le strategie siano legate all'operatività. I prodotti della società veneta nascono proprio con questo intento: in particolare, la Suite Cardinis è una soluzione modulare, in cui è centrale la capacità implementativa, offerta con strumenti di Project & portfolio management in grado di integrare le varie componenti. La capacità di declinare la tecnologia in base ai bisogni del cliente ha portato la società a raggiungere un altro dei suoi obiettivi: aprirsi al mercato internazionale. Di recente, l'azienda ha siglato, infatti, un accordo di partnership con Tryarc Llc, azienda americana di consulenza e servizi. «La collaborazione con Tryarc - afferma Franco Zarpellon, direttore generale di Cardinis Solutions - rappresenta il raggiungimento di un importante traguardo e, nello stesso tempo, l'ingresso in un mercato strategico e vicino alla nostra value proposition». La condivisione degli obiettivi è alla base anche della partnership con Cad It, società di servizi al mondo bancario. L'azienda si serve della Suite Cardinis per mappare i progetti, poiché ha trovato negli strumenti e nell'approccio metodologico una soluzione in linea con i suoi propositi. Pianificazione e coordinamento delle attività, poi, sono le caratteristiche individuate dal Gruppo bancario Credito Valtellinese, che usa i prodotti Cardinis. «Credevamo di cercare soluzioni e, invece, ci siamo resi conto di aver bisogno di organizzazione e metodo. Cardinis offriva anche questo» dice Matteo Pizzicali, direttore Organizzazione e responsabile Servizio Progetti e Pianificazione. E proprio per essere sempre più vicini al cliente è stata rilasciata la versione 4.2 della Suite Cardinis, una soluzione costituita da un insieme di portlet che danno a ognuno la visione completa di tutti i progetti. «È una logica capovolta - dice Giorgio Beghina, presidente della società -. È l'informazione che va verso l'utente e non più il singolo a dover cercare ciò che interessa» La nuova suite si contraddistingue, anche, per una maggiore fruibilità delle funzionalità e delle informazioni, oltre che per una forte integrazione con le applicazioni esterne.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here