Calano le vendite di personal computer?

Idc stima che, per la prima volta in sedici anni, le vendite di personal computer subiranno una contrazione.

Quest'anno, per la prima volta dal 1985, è possibile che le vendite mondiali di personal computer diminuiscano invece di aumentare. La contrazione, secondo uno studio appena pubblicato, dovrebbe essere dell'1,6%, a fronte di un rallentamento della richiesta negli Usa e in Giappone. Secondo l'istituto di ricerche Idc, nel 2001 è prevista la vendita di 129,6 milioni di unità contro i 131,7 del 2000. Secondo gli stessi ricercatori, gli effetti positivi dell'uscita del nuovo sistema operativo Windows Xp di Microsoft non si faranno sentire prima della metà del prossimo anno. Non è pensabile, infatti, che nelle attuali condizioni di crisi le aziende diano priorità alla sostituzione di sistemi già in grado di coprire le fondamentali necessità dei loro utilizzatori. Per l'industria del computer si tratta del peggior rallentamento nell'arco degli ultimi dieci anni. Un'azienda come Hewlett-Packard, ha registrato un calo di quasi il 90% del fatturato nel trimestre concluso a luglio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here