Cacciatori di bug: Microsoft offre 100.000 dollari

Microsoft invita i ricercatori a individuare nuovi bug che consentano di eludere le funzionalità di protezione del sistema operativo. In premio fino a 100.000 dollari a fronte della scoperta di vulnerabilità “inedite”.

Microsoft vuole migliorare ulteriormente la sicurezza di Windows e, in vista dell'imminente rilascio di Windows 8.1  ha invitato i ricercatori ad individuare nuovi bug che consentano di
eludere le funzionalità di protezione del sistema operativo.
In premio fino a 100.000 dollari
a fronte della scoperta di vulnerabilità "inedite" che permettano di
dribblare completamente le difese di Windows 8.1. Ai ricercatori vengono
offerti ulteriori 50.000 dollari se indicheranno anche le soluzioni
tecniche per risolvere ogni lacuna di sicurezza venuta a galla.
11.000
dollari, invece, è la cifra destinata nel caso in cui dovessero essere
scoperte e segnalate privatamente vulnerabilità che riguardano la
versione di anteprima di Internet Explorer 11.
Il
programma riservato ai "cacciatori di bug" di Internet Explorer 11
durerà soltanto un mese, dal 26 giugno al 26 luglio: l'obiettivo di
Microsoft è quello di eliminare quante più vulnerabilità possibili prima
del rilascio della release definitiva del prodotto.

Il
riconoscimento in denaro che Microsoft è disposta ad offrire, comunque, è
strettamente legato al rispetto delle linee guida riportate sul sito ufficiale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here