Cable & Wireless ribassa le previsioni

In attesa di ufficializzare i risultati finanziari il prossimo 13 novembre, il carrier inglese ha reso noto che il fatturato riferito alla prima metà dell’esercizio fiscale in corso subirà un calo del 6% rispetto al secondo semestre del 2001

19 settembre 2002 Previsioni al ribasso per Cable &
Wireless. Il carrier inglese ha reso note le stime di fatturato riferite alla prima
metà dell'esercizio fiscale in corso. E non sono positive. Si parla, infatti,
di un calo del 6%, rispetto al fatturato maturato al termine della seconda parte
dello scorso anno. Entro il prossimo 13 novembre il management di Cable & Wireless si appresterebbe, dunque, ad annunciare perdite prima degli interessi, delle tasse e dei
costi di ammortamento pari a 120 milioni di sterline. A quanto sembra, non ha dato
i frutti sperati la politica sposata dal Ceo Graham Wallace, che negli ultimi anni
ha spostato il focus della società da fornitore di servizi telefonici per gli
utenti domestici a carrier di dati e servizi per società quali Merrill Lynch e
Yahoo!. Il mercato di riferimento è in piena crisi e i clienti non
investono, tanto che sono andate del tutto deluse le aspettative rese note
lo scorso mese di maggio, che davano la divisione Global in procinto di
registrare, sempre per i primi sei mesi dell'anno, un fatturato in crescita di
oltre il 10%, rispetto alla medesima semestrale del
2001.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here