Ca “fa Nac” con Cisco

Computer Associates aderisce con due prodotti al progetto Nac di Cisco per una rete sicura intrinsecamente.

Computer Associates ha aderito al programma Network Admission Control (Nac), varato da Cisco nel giugno scorso per creare funzionalità in grado di far combattere gli attacchi di virus e worm direttamente dall'infrastruttura di rete.


Un concetto autonomico, dunque, che si fa largo anche nel campo del networking, ma che abbisogna del supporto allargato dell'industria per funzionare.


Il presupposto base del Nac di Cisco, infatti, è quello di creare un ampio ventaglio di compatibilità fra soluzioni e tecnologie di rete in modo che queste possano escludere, come pericolosi, quegli strumenti che non risultano compliant con i dettami di sicurezza.


Una protezione a monte, quindi, che nasce se non proprio al concepimento dei dispositivi di rete, quantomeno all'atto della loro produzione e certificazione.


Il lavoro che ha fatto Computer Associates è stato quello di rendere compatibili con i presupposti del Nac i propri eTrust PestPatrol Anti-Spyware ed eTrust Antivirus.


Entrambi i prodotti saranno disponibili dal prossimo mese.


Questo, quindi, è un inizio del progetto Nac, dato che altri produttori dovranno seguire, ma, visti i nomi in gioco, può ritenersi un esordio significativo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here