Ca e l’automazione del workload

Pronta una nuova soluzione per ottimizzare le prestazioni delle infrastrutture aziendali.

Ca ha rilasciato nuova soluzione Workload Automation, progettata per ottimizzare la performance in tempo reale nelle diverse infrastrutture aziendali, compresi gli ambienti distribuiti e i mainframe.

Workload Automation, di fatto, orchestra l'allineamento dei processi di business e dei servizi It incorporando i cosiddetti "workload trigger" automatici all'interno dei flussi di lavoro già esistenti.

L'approccio di automazione "service-oriented" collega gli eventi e i componenti infrastrutturali all'esecuzione di processi aziendali e informatici.
Mediante la prioritizzazione dei carichi in base alle policy, Workload Automation procede alla tutela dell'integrità dei processi nevralgici aziendali.

I workflow di produzione sono rappresentati graficamente dall'inizio alla fine, mentre la notifica automatica delle eccezioni garantisce l'urgenza appropriata nel rispondere a malfunzionamenti o ritardi.

I componenti della soluzione si avvalgono dei Web service e di un'architettura event-based per integrare i processi del workload in flussi di lavoro coesi, accessibili tramite un unico portale di gestione, chiamato "Ca Workload Control Center".
Workload Automation comprende una nuova versione del motore basato su policy di Ca per la gestione del workload in ambienti distribuiti, AutoSys Workload Automation r11. La soluzione include anche la tecnologia acquisita da Cybermation per la gestione dinamica dei carichi di lavoro degli ambienti distribuiti e mainframe, "Ca Esp Workload Automation".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here