Buongiorno si fonde in Vitaminic

L’operazione potrebbe essere conclusa entro il mese di luglio, ma è ancora soggetta all’approvazione da parte di entrambi i consigli di amministrazione

5 febbraio 2003 E' stato approvato da parte del Consiglio di
Amministrazione di Vitaminic l'accordo definitivo per all'integrazione
industriale e societaria con Buongiorno, società attiva nei servizi mobili
interattivi, presente, oltre che in Italia, anche in Spagna, UK, Francia,
Germania e Austria, attraverso società direttamente controllate.

L'operazione è di fatto una fusione per incorporazione di Buongiorno in
Vitaminic, che verrà completata solo dopo l'approvazione dei rispettivi consigli
di amministrazione e dopo l'espletamento di tutte le normali procedure
legali, indicativamente dopo la metà dell'anno. L'entità congiunta
sarà denominata  Buongiorno Vitaminic SpA e opererà
nell'area  del broadband,  delle reti di terza generazione e
della  Mobile Music.
Il fatturato consolidato pro-forma stimato per il
2002 della combined entity è di circa 47 milioni di Euro, mentre la prima
stesura del piano industriale integrato prevede obiettivi di fatturato annuo
2003 compreso tra i 52 e i 56 milioni di Euro.
Per quanto riguarda
l'organizzazione manageriale, Mauro Del Rio, Fondatore e Presidente di
Buongiorno, entrarà a far parte del consiglio di Amministrazione di
Vitaminic.
In base ai termini dell'accordo, gli azionisti di Buongiorno
riceveranno azioni Vitaminic con un rapporto di cambio che sarà definito tenendo
conto che a Buongiorno sarà dato un peso economico pari al 90% della combined
entity e a Vitaminic pari al 10%

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here