Buone trimestrali per Ca Technologies, Check Point ed Emc

Storage e virtualizzazione portano oltre il raddoppio gli utili di Emc.

Buona la trimestrale di Emc, che nel secondo quarter dell'esercizio in corso ha registrato un incremento del 24% nel fatturato, che ha toccato quota 4,02 miliardi di dollari.
Il vero punto di eccellenza, tuttavia, è risultato negli utili, che anno su anno mettono a segno un +108% a 426 milioni di dollari.

In particolare, la società ha registrato buoni risultati sia nell'area storage di rete Symmetrix, per i quali si parla di un +32%, sia nell'ambito delle soluzioni di storage mid-tier, cresciute del 33%, sia ancora nella divisione Backup and Recovery Systems.

VMware ha contribuito con un fatturato di 673 milioni di dollari, in crescita del 48% rispetto al secondo trimestre 2009.

Più contenuto, ma in ogni caso positivo, anche il primo quarte di CA Technologies, chiuso con un fatturato di 1,091 miliardi di dollari, in crescita del 3% anno su anno e un utile di 223 milioni di dollari, in crescita del 5% a valuta costante.

Nel periodo in esame, la società si è focalizzata nel rafforzamento del core business dei mainframe, espandendo nel contempo l'offerta nell'area del Virtualization Management, Service Assurance e Identity & Access Management, fondamentali per le tecnologie emergenti nel segmento Cloud e SaaS.

Bene anche CheckPoint, che chiude la seconda trimestrale con un incremento del 17% del fatturato, attestato a quota 261,1 milioni di dollari.
L'utile netto ha raggiunto quota 102,9 milioni di dollari, in crescita del 36% rispetto ai 75,6 milioni del pari periodo del precedente esercizio.

Positiva la crescita del fatturato legato ai prodotti, anche grazie alla nuova linea di soluzioni per la Data Loss Prevention.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome