Bull lancia il server Express5800/180 Rb-7

Bull, ha lanciato un nuovo server che implementa un set di componenti Intel Profusion. Denominato Express5800/180 Rb-7, il nuovo server potrà sfruttare fino a otto processori Pentium III Xeon con 1 o 2 Mb di memoria cache integrata di livello 2 …

Bull, ha lanciato un nuovo server che implementa un set di componenti
Intel Profusion. Denominato Express5800/180 Rb-7, il nuovo server
potrà sfruttare fino a otto processori Pentium III Xeon con 1 o 2 Mb
di memoria cache integrata di livello 2 in un rack di tipo 7U.
Insieme di componenti Profusion a parte, il bus di sistema resta
cadenzato a 100 MHz. Esclusi, di conseguenza, i processori a 866 o 1
GHz, oltre che le versioni a 550 MHz, Bull ha scelto di proporre per
ora solamente la versione a 700 MHz del processore, in attesa del
rilascio da parte di Intel, dei chip a 900 MHz. Ma il principale
atout di questo server risiede nella capacità evolutiva.
L'Express5800/180 Rb-7 può beneficiare fino a 32 Gb di memoria Sdram,
grazie ai suoi 32 connettori Dimm e dispone di dieci connettori di
estensione Pci di 64 bit collegabili a caldo (di cui quattro a 66
MHz). Uno dei limiti di questa macchina è che propone solo due slot
per hard disk (comunque hot swap) che portano la capacità interna
massima a 72 Gb (con i dischi da 36 Gb) e ciò spiega perché il
costruttore d'Oltralpe non integra alcun controller Raid nella
propria macchina. Il server è, infine, dotato di una scheda Fast
Ethernet, due alimentazioni da 750 W e tre ventole ridondanti e
rimpiazzabili a caldo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here