Home Apple Browser nativi per i Mac con Apple Silicon: Microsoft Edge e Firefox...

Browser nativi per i Mac con Apple Silicon: Microsoft Edge e Firefox 84

Dal punto di vista degli utenti Mac, la novità più importante della nuova versione 84.0 di Mozilla Firefox è il supporto nativo per i dispositivi macOS equipaggiati con CPU Apple Silicon.

Mozilla afferma che quest’ultima release apporta notevoli miglioramenti delle prestazioni rispetto alla build non nativa che era stata rilasciata con Firefox 83. Il browser Firefox, sempre in base alle note di rilascio dello sviluppatore, è ora oltre 2,5 volte più veloce al lancio e le applicazioni web sono ora due volte più reattive (secondo il test SpeedoMeter 2.0).

Il supporto nativo per i Mac con hardware Apple Silicon è senz’altro la novità più succosa, ma non l’unica dell’ultima versione di Firefox. Il componente di engine WebRender si estende ora a MacOS Big Sur, ai dispositivi Windows con GPU Intel Gen 6 e ai laptop Intel con Windows 7 e 8. Inoltre, per la prima volta, è in distribuzione una pipeline di rendering accelerato per gli utenti di Linux/GNOME/X11.

Rimanendo in tema Linux, Firefox ora utilizza tecniche più moderne per l’allocazione della memoria condivisa sul sistema operativo open source del pinguino, migliorando le prestazioni e aumentando la compatibilità con Docker.

Infine, tra le novità dell’architettura software, Firefox 84 è la versione finale a supportare Adobe Flash.

Ma torniamo un attimo ai Mac con processore Apple Silicon. Nelle note di rilascio di Firefox 84, Mozilla evidenzia solo un issue che al momento risulta ancora irrisolto: gli utenti di macOS che lavorano su sistemi Apple Silicon potrebbero incontrare errori di riproduzione su contenuti criptati se il software del sistema Rosetta non è installato.

Un’altra nota mette in evidenza il fatto che gli utenti macOS che eseguono il software antivirus Cylance potrebbero vedersi danneggiata la loro installazione di Firefox a causa del fatto che viene erroneamente segnalata come malware.

Microsoft ha già fatto un bel po’ di strada per portare i propri software sull’architettura Apple Silicon. Abbiamo visto di recente come molte delle applicazioni principali di Microsoft 365 e Office per macOS con l’ultimo aggiornamento ora supportino in modo nativo i Mac con processori Apple Silicon M1.

A stretto giro è arrivato anche l’annuncio da parte di Microsoft che il supporto nativo per i dispositivi Mac ARM64 è ora disponibile anche per il browser Edge. Non ancora per gli utenti finali, però. La nuova build è al momento disponibile nel canale Canary solo per i Microsoft Edge Insider.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php