British Telecom autorizza Mci a trattare con Worldcom e Gte

British Telecom sembra volersi tirar fuori dalla contesa a suon di miliardi di dollari sorta per acquisire il carrier americano Mci. L’azienda britannica, che possiede il 20% dell’omologa Usa, ha deciso di rivedere la norma di contratto che impedisce a …

British Telecom sembra volersi tirar fuori dalla contesa a suon di
miliardi di dollari sorta per acquisire il carrier americano Mci. L'azienda
britannica, che possiede il 20% dell'omologa Usa, ha deciso di rivedere la
norma di contratto che impedisce a Mci di avere contatti economici con
altre aziende. Non è chiaro se Bt intenda partecipare in qualche modo agli
incontri che Mci avrà con Worldcom e Gte. Entrambe le pretendenti hanno
fatto sapere che la joint venture Concert, nata per offrire servizi di
outsourcing di rete globale, non è di ostacolo alle trattative e potrà
continuare nelle proprie attività.
Sul piatto, lo ricordiamo, ci sono due proposte di acquisto differenti.
Worldcom ha offerto 30 milioni di dollari in titoli, mentre Gte ne ha
offerti 28 in contanti. Bt aveva offerto in passato 19 miliardi di dollari,
combinando liquido e azioni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here