Botta e risposta nei Nas fra Dell e Network Appliance

Sul mercato dei Nas (Network Attached Storage) di fascia media, si stanno concentrando le attenzioni di diverse aziende. Dell e Network Appliance, in particolare, hanno provveduto ad aggiornare le rispettive offerte pressoché in contemporanea. L …

Sul mercato dei Nas (Network Attached Storage) di fascia media, si
stanno concentrando le attenzioni di diverse aziende. Dell e Network
Appliance, in particolare, hanno provveduto ad aggiornare le
rispettive offerte pressoché in contemporanea.
L'azienda di Michael Dell, sempre più concentrata su business diversi
dai pc, ha presentato il PowerVault 735N, un sistema da 144 Gb capace
di scalare fino a 1,44 Tb complessivi. Evidente, dunque, l'intento di
porporre un simile prodotto anche a una fascia più alta di mercato,
che potrebbe essere attratta da caratteristiche come la semplicità di
installazione (dichiarati meno di quindici per la messa in opera
completa), un prezzo collocato sotto i 10mila dollari e il supporto
di client Windows, ma anche Unix, NetWare, Linux e Macintosh. Del
PowerVault 735N sarà disponibile anche una versione a doppio
processore.
Oltre al prodotto midrange, Dell ha annunciato anche un Nas deskside,
ovvero il PowerVault 701N, che offre 60 Gb di storage per un prezzo
di 1.399 dollari, cui si aggiunge un ampliamento della capacità del
PowerVault 705N fino a 240 Gb.
Anche Network Appliance ha rinnovato l'offerta di fascia media e
bassa, con i modelli F85, F820 e F820c, oltre che con il sistema di
caching NetCache 3100. La proposta del costruttore appare più
articolata di quella di Dell, spargendo caratteristiche simili al
PowerVault 735N su più modelli. L'F85, in particolare, è anch'esso
installabile in quindici minuti, ma scala solo fino a 648 Gb e per un
prezzo di 13.900 dollari. Network Appliance, però sottolinea
l'integrazione di caratteristiche come lo snapshot e il load
balancing. Il modello F820 scala, invece, fino a 3 Tb per 70mila
dollari, mentre l'F820c arriva a 6 Tb per 195mila dollari.
Le novità di Network Appliance comprendono anche il supporto nativo
di Windows 2000 sul microkernel del proprio sistema operativo Data
OnTap 6.0

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here