<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Digitale BolognaFiere sceglie SAP per la trasformazione tecnologica

BolognaFiere sceglie SAP per la trasformazione tecnologica

Il Gruppo BolognaFiere è tra i principali player nel settore fieristico, con più di 100 manifestazioni in Italia e nel mondo: primo gruppo in Italia per quota di fatturato realizzato all’estero in mercati chiave come Asia, Russia e Nord America.

Con oltre 2,2 milioni di visitatori e più di 25mila espositori a livello globale, BolognaFiere opera nell’organizzazione diretta di manifestazioni fieristiche, nella gestione di sedi fieristiche oltre che nell’erogazione di servizi di allestimento, ambito, quest’ultimo, in cui vanta una leadership nazionale.

Il gruppo, che oggi conta più di 500 dipendenti a livello globale, è attivo in tre continenti (Europa, Asia e America) dove organizza eventi espositivi in 12 Paesi.

Uno degli obiettivi più importanti per l’industria dei servizi, e a maggior ragione per quella fieristica, è la capacità di riuscire a differenziare la propria offerta per non rimanere ancorati esclusivamente al contesto espositivo.

Fabio Pericolini, CFO, Gruppo BolognaFiere, spiega: “BolognaFiere è riuscita ad attuare una strategia di diversificazione nell’ottica della polifunzionalità del proprio quartiere fieristico aprendolo anche ad altre finalità, come lo sport, l’education e l’entertainment.

Allo stesso tempo dobbiamo continuare a guardare all’estero, intensificando la nostra presenza e la crescita nei mercati internazionali, ottimizzando la proposta nel mondo degli allestimenti al fine di offrire tutta la nostra esperienza anche al di fuori del mondo fieristico”.

Per accompagnare e sostenere questo percorso di differenziazione e internazionalizzazione BolognaFiere ha avviato un piano di trasformazione tecnologica per muoversi agevolmente su tre fronti: digitalizzazione del quartiere per automatizzare al massimo lo spazio fieristico, digitalizzazione dei processi aziendali in un’ottica di migliore gestione del business a livello globale, sviluppo del business digitale, sia come proposta ancillare al core business del Gruppo FB, sia per sviluppare una specifica offering a supporto dei clienti di BolognaFiere.

BolognaFiere

Uno dei tre ambiti che hanno spinto il gruppo fieristico a intraprendere questo percorso di trasformazione digitale è l’abilitazione dell’evoluzione organizzativa attraverso la tecnologia e il cloud.

Abbiamo bisogno di superare la fase attuale basata su un sistema datato che non abilita una linearità dei processi e, di conseguenza, anche la loro efficienza. Scegliendo RISE with SAP ci siamo posti tre obiettivi, il primo è potenziare i processi e renderli il più coerenti possibili per la crescita ed espansione del nostro business.

Rendere questi aspetti più efficaci ci permette di porre le fondamenta affinché la nostra realtà sia in grado di gestire adeguatamente tutte le tipologie di business che nell’ottica di diversificazione andremo a sviluppare. Infine, nell’ottica di una possibile quotazione nel medio periodo, la scelta di SAP rappresenta un vantaggio”, continua Pericolini.

Prima di arrivare alla definizione della tecnologia che accompagnerà il player fieristico in questo percorso di innovazione digitale, a fine del 2021 è stata avviata una software selection e individuato il partner responsabile dell’implementazione tecnologica. La scelta è stata finalizzata a fine luglio del 2022.

La digital transformation di BolognaFiere ha subito un’accelerazione negli ultimi due anni ampliando i servizi cloud con l’adozione di piattaforme di comunicazione e collaborazione unificate ed in generale con l’obiettivo di agevolare l’interezza dei processi di business, che richiedono tempi rapidi di esecuzione e flussi informativi semplificati.

Per raggiungere questo obiettivo abbiamo scelto la piattaforma SAP poiché la consideriamo scalabile e flessibile pur mantenendo i criteri di solidità ed affidabilità necessari per governare un sistema complesso di aziende”, aggiunge Marko Boscos, It Director di Wydex, società di BolognaFiere che gestisce per il Gruppo tutte le attività in ambito ICT.

Tra gli elementi che hanno spinto la scelta di SAP c’è sicuramente la voglia di cambiamento, il valore che offre un contesto di tecnologie standard, il rigore della sua tecnologia, l’esperienza che SAP ha del contesto industriale unita alla capacità di adattamento all’ambito dei servizi in cui opera il nostro Gruppo”, conclude Pericolini.

Nella fase di sviluppo e implementazione del progetto, BolognaFiere sarà affiancata da esperti SAP e dal Partner SAP Derga che grazie all’expertise tecnologica e tecnica sulle soluzioni SAP, all’attenzione e alla concretezza dimostrata in fase di selezione permetterà un percorso di esecuzione in linea con i tempi stabiliti.

Adriano Ceccherini, Direttore Midmarket e Canale, SAP Italia e Grecia, ha dichiarato: “Dal suo lancio all’inizio del 2021, l’offerta RISE with SAP sta avendo una rapida crescita tra le aziende italiane che riconoscono nella flessibilità della nostra proposta la risposta migliore per trasformare in modo intelligente il loro business in cloud. E soprattutto, come dimostra BolognaFiere, questa offerta si adatta alla perfezione alle esigenze di aziende di settori diversi, che siano di produzione, distribuzione o, come in questo caso, di servizi.

Siamo quindi veramente soddisfatti di collaborare a questo progetto con BolognaFiere, per quello che sono sicuro diverrà una best practice a livello globale”.

Leggi tutti i nostri articoli su Sap

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php