B&O al top anche nel wireless con il sistema BeoLab 20

Con le sue linee minimaliste e le dimensioni contenute,
l'ultimo diffusore a pavimento wireless di alta gamma di Bang & Olufsen,
BeoLab 20, è il risultato di un processo di innovazione che intende combinare
un design elegante e la qualità acustica tipica del marchio B&O. In questo
senso l’azienda afferma che il nuovo sound engine digitale offre una la maggiore
potenza di elaborazione disponibile oggi all’interno di un diffusore di questa
dimensione.

B&O sottolinea inoltre che sono state effettuate diverse
regolazioni sul processore audio digitale per eliminare risonanze, misurare le
temperature del magnete con estrema precisione e sintonizzare tre driver per
riprodurre l'audio nel modo più naturale possibile.

Ovviamente non è stato trascurato l’elemento design. La base
in alluminio solleva il cabinet in modo che oscilli con eleganza sopra il
pavimento e migliori le prestazioni dei bassi. Anche la parte posteriore del
diffusore è visivamente interessante, in quanto la griglia di raffreddamento di
colore nero disperde il calore in modo tale che i driver possano erogare la
massima potenza senza surriscaldarsi.

Gli altoparlanti presenti sono tre: un tweeter da 3/4" basato sull'Acoustic Lens, un midrange da 5" e un woofer da 10". Questi sono pilotati da 4 amplificatori da 160 W, due dei quali destinati esclusivamente al woofer.

Con il robusto streaming audio digitale multicanale della
piattaforma WiSA, BeoLab 20 è pensato per “consentire di vivere esperienze di
ascolto ai massimi livelli senza compromettere l'integrità del design degli
interni”.

Il prezzo di vendita di un’unità BeoLab 20 è di 4.498 euro
per unità. Il set completo, composto da due unità, costa 8.995 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome