Bmc rafforza la Service Automation

Il Business service management come leva per reagire alla crisi.

Secondo Bmc l'attuale situazione economica imporrà alle aziende una riduzione netta dei costi e allo stesso tempo una maggiore focalizzazione nel supportare le esigenze crescenti del business: l'automazione dei data center, chiamata dalla società Service Automation, rappresenterà la soluzione in grado di affrontare entrambi questi aspetti.

In tale contesto Bmc ha scelto di migliorare le funzionalità delle proprie soluzioni di Service Automation, promuovendone una maggiore integrazione tra loro, per supportare l'adozione di un approccio sistematico all'It di Bsm (Business Service Management), insieme ad un rapido e immediato ritorno sull'investimento rispetto ad ogni fase incrementale del processo.

La società propone nuovi livelli avanzati di integrazione per minimizzare i rischi interni ed esterni all'organizzazione attraverso una gestione completamente automatizzata e continua della compliance.

Disponibile anche una visione orientata ai servizi in tempo reale delle operazioni, che consente alle aziende di gestire l'It in modo da ottenere i massimi benefici per il business.

Sul piano dei risultati misurabili, i miglioramenti puntano a una maggiore efficienza dell'It, sia negli ambienti fisici sia virtuali, per fornire un Roi più rapido e ridurre i costi operativi fino al 90%.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome