Bei e Banco Popolare, 400 milioni di euro per le Pmi italiane

La Banca europea per gli investimenti (Bei) e il gruppo Banco Popolare hanno rafforzato la collaborazione finalizzata al sostegno dell’economia italiana mettendo a disposizione 400 milioni a favore dei progetti avanzati dalle Pmi (fino a 250 dipendenti) purché non ancora ultimati.

Gli interventi, relativi ad aziende attive in tutti i settori produttivi (agricoltura, artigianato, industria, commercio, turismo e servizi) potranno riguardare l’acquisto, la costruzione, l’ampliamento e la ristrutturazione di fabbricati; l’acquisto di impianti, attrezzature, automezzi o macchinari; le spese, gli oneri accessori e le immobilizzazioni immateriali collegate ai progetti, incluse le spese di ricerca, sviluppo e innovazione; la necessità permanente di capitale circolante legata all’attività operativa.

Banco Popolare fornirà anche risorse proprie alle Pmi beneficiarie, facendo così aumentare il plafond complessivamente a disposizione per il supporto del sistema economico

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here